Lutto in casa rossonera: morto giornalista di Milan Channel

Claudio Lippi, 42 anni, ha perso la vita a causa di un incidente stradale. Lascia la compagna e una bambina di un anno e mezzo. Era voce di Milan Channel dal 1999

Claudio Lippi con Adriano Galliani

Profonda tristezza in casa Milan per l'improvvisa scomparsa di Claudio Lippi, giornalista di Milan Channel, morto in seguito a un incidente stradale avvenuto questa mattina alle porte del capoluogo lombardo. Quarantadue anni, lascia la compagna Milena e la figlia Sofia di un anno e mezzo. Sul proprio sito internet il Milan ha pubblicato un messaggio di cordoglio: "Il presidente onorario Silvio Berlusconi, i vice presidenti Adriano Galliani e Paolo Berlusconi, il consiglio d’amministrazione, i tecnici, i calciatori e il personale tutto di A.C. Milan si stringono affettuosamente alla famiglia per la scomparsa del caro amico Claudio Lippi". In poche ore sui social network hanno lasciato messaggi
commossi molti giocatori che in questi anni lo hanno conosciuto a Milanello ma anche calciatori di altre squadre, a partire dal capitano dell’Inter Javier Zanetti, che ha inviato le proprie condoglianze così come hanno fatto lo stesso club nerazzurro e la redazione di Inter Channel.

Voce di Milan Channel da quando era nato il canale tematico rossonero (il 16 dicembre 1999), Lippi avrebbe dovuto recarsi a Milanello per lavoro. In mattinata, in sella alla sua moto, è rimasto vittima di un incidente: inutile il trasporto in elicottero all’ospedale Humanitas.

Kakà ha pubblicato su Instagram la foto di "una delle tante interviste e chiacchiere che ho fatto con questa bellissima persona", ricordando le partite con il videogioco "Mario Kart" durante le trasferte dei rossoneri: "Claudio rimarrai per sempre nel nostro cuore". Dello stesso tenore i messaggi di altri ex rossoneri come Thiago Silva e Pato ("In alcuni momenti non servono parole. Che tristezza!!! Davvero una tragedia!!"), e come i compagni di squadra è rimasto scioccato anche El Shaarawy che da Malta, dov'è impegnata la nazionale azzurra, ha scritto su Twitter: "Com’è ingiusta la vita. Non riesco ancora a crederci. Sempre i migliori se ne vanno. Ti voglio bene Claudio!!".