Mancio: "No ad altre cessioni"

Il tecnico entusiasta per l'arrivo di Banega. Perplessi su Tourè a fine carriera

Thohir a Milano, oggi allo stadio, ultima della stagione a San Siro contro l'Empoli: «Solo da vincere», ha detto Mancini che ha le idee chiare sul prossimo mercato e non si farà pregare a farle sapere al presidente. E sull'argomento ieri ha voluto puntualizzare: «Noi dobbiamo costruire una squadra, migliorarla, come abbiamo fatto quest'anno. Abbiamo chiuso il mercato in attivo, non è che abbiamo chiuso con un passivo di 100 mln, c'è bisogno che qualcuno se lo ricordi. Abbiamo ceduto giocatori importanti come Kovacic, Shaqiri, Hernanes e Guarin, se vuoi fare una grande squadra sono giocatori che devi tenere. Non credo ci saranno nuove cessioni, il nostro obiettivo è migliorare il quarto posto». Entusiasmo per le prestazioni di Banega, preoccupazioni per Tourè apparso sovrappeso e a fine carriera. L'Inter cerca la continuità mancata per tutta la stagione, esplicito Giampaolo: «L'Inter? Non sai mai cosa può fare. Rischi sempre la brutta figura o l'impresa».