Mazzarri e il litigio con i tifosi del Torino: "Dov'è Chiellini?"

I tifosi del Torino non hanno ancora digerito le parole di Mazzarri che qualche giorno fa aveva citato Chiellini come esempio positivo. Supporter granata e tecnico hanno avuto un confronto durante l'allenamento della squadra al Filadelfia

Walter Mazzarri sembra aver perso il bandolo della matassa al Torino. La sua squadra, infatti, dopo la grande cavalcata della passata stagione, sta arrancando pesantemente in questo campionato e in undici giornate ha ottenuto solo undici punti. I granata hanno perso il derby contro la Juventus, di misura, ma la cosa che più preoccupa è che i granata non vincono dal 26 settembre, giorno in cui vinsero in rimonta contro il Milan che fu di Marco Giampaolo.

Dopo quel successo il Torino ha messo insieme quattro sconfitte contro Parma, per 3-2, Udinese, per 1-0, Lazio con un sonoro 4-0, e appunto Juventus con il medesimo risultato e due pareggi contro Cagliari, per 1-1, e contro il Napoli per 0-0. Urbano Cairo ha a più riprese difeso il suo allenatore e dopo la sconfitta contro la Lazio aveva parlato così dell'ex Inter nella settimana che portava al derby: "Mazzarri in discussione? Se c'è uno che non è in discussione è proprio lui".

La Stracittadina, però, è stata persa ancora una volta e ora i tifosi del Torino hanno perso la pazienza e l'idillio con il tecnico toscano pare essere ai minimi termini. Mazzarri, qualche giorno fa, aveva elogiato Chiellini, suo ex giocatore anni fa ai tempi del Livorno, con i supporter granata che non aveveno preso bene le sue parole nei confronti del capitano della Juventus: "Cosa c'entra Chiellini che è della Juventus?".

Anche in questa occasione, qualche giorno fa, Cairo era sceso in campo per prendere le parti del suo allenatore: “Walter Mazzarri non ha bisogno di essere difeso, è un grande allenatore. L’anno scorso è stato fatto un ottimo campionato e abbiamo chiuso settimi, ora lasciamo lavorare la squadra: sono sicuro che i risultati arriveranno. Chiellini? Voleva soltanto citare un calciatore che gli aveva lasciato buoni ricordi ai tempi del Livorno. Il Torino è pieno di esempi, dallo storico capitano Giorgio Ferrini fino a quello attuale, Belotti".

Nonostante le parole del numero uno del club, i tifosi non hanno ancora mandato giù queste parole di Mazzarri e nella giornata di ieri durante un allenamento aperto al pubblico al Filadelfia hanno contestato il tecnico toscano: "Dov'è Chiellini?". "Se sei un uomo vieni fuori e parla con noi". L'ex di Watford e Napoli ha risposto alle provocazioni e si è avvicinato alle tribune: "Sono qua, ci metto la faccia. Ho la coscienza pulita". Solo una serie di risultati utili potrà far uscire dalla crisi il Torino che ha iniziato preso la stagione, per disputare i preliminari di Europa League, e ora sta forse pagando dazio con una stanchezza eccessiva.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Silpar

Mar, 05/11/2019 - 12:48

Caro Mazzarri... se Chiellini giocasse in una squadra straniera, non finirebbe nessuna partita, sarebbe costantemente espulso per falli gravi!!!!

LucaLiv

Mer, 06/11/2019 - 00:11

E per forza, ormai in Italia basta che "transiti" a meno da un metro dall'avversario e fischiano fallo... Questi "maschiacci" tutti scarabocchiati leccati, sono come ballerine del Bolshoi. Che pena!

Rixga

Mer, 06/11/2019 - 16:11

Silpar probabilmente lei ignora che Chiellini è molto stimato all'estero proprio per la sua grinta, il suo approccio rude e senza fronzoli, ma tatticamente molto intelligente. Mourinho, che non è un incompetente, tempo fa disse che Bonucci e Chiellini, professori di difesa, avrebbero dovuto insegnare ad Harvard. Non mi stupisce pertanto che un altro professionista come Mazzarri lo stimi avendolo pure allenato. Non capisco le critiche dei tifosi del Torino a Mazzarri, tra l'altro citando un giocatore che, infortunato, non ha nemmeno preso parte alla partita. Ma siamo alle solite: alle prime difficoltà le colpe sono sempre dell'allenatore e se questo rispetta l'odiato avversario ha colpe doppie.

hellas

Mer, 06/11/2019 - 20:32

Chiellini e Bonucci maestri di difesa??? In Italia, dove per espellere un giocatore della Juve ci vuole l'autorizzazione a procedere del magistrato! Ma non scherziamo! Soprattutto chiellini in un campionato diverso perderebbe metà partite per squalifica. E Mazzarri, se conoscesse la storia del Torino, avrebbe potuto riferirsi a molti altri esempi: da Beatzot a Ferrini a Pulici ecc..

Rixga

Gio, 07/11/2019 - 18:05

Hellas i numeri di Chiellini e Bonucci in Europa dicono altro 71 presenze in Champions League 17 presenze in Europa League E due sole espulsioni. Una nel 2009 e una nel 2013. Bonucci: 62 presenze in Champions League 15 in Europa League Mai espulso. Veda un po' lei...

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 08/11/2019 - 22:06

Hellas e Silpar, scrivete perche' avete le dita e tanta bile..basta andare a vedere le statistiche di Chiellini e Bonucci in Europa per dimostrare che dite solo boiate. Del resto anche quest'anno sarete i campioni a dicembre e poi piangerete a Maggio. Come sempre.