Messi fa flop con l'Argentina: un fan indiano della Pulce si toglie la vita

Alex Dinu, giovane indiano di 30 anni, ha deciso di togliersi la vita dopo aver visto la sconfitta del suo idolo Messi contro la Croazia. In una lettera il ragazzo ha spiegato: "Non mi resta più nulla da vedere al mondo me ne vado... nessuno deve essere considerato responsabile della mia morte"

Lionel Messi è sicuramente la faccia triste dell'Argentina che se non batterà la Nigeria, nell'ultima giornata di questo Mondiale, saluterà anzitempo la competizione. I tifosi sono arrabbiati con i propri calciatori ma spesso le reazioni risultano eccessive, altre volte tragiche. Questo è il caso di Alex Dinu, ragazzo indiano di 30 anni lauerato in chimica con una specializzazione in contabilità. Dinu, grandissimo fan di Messi, non ha potuto sopportare che il suo grande idolo fosse distrutto per la sconfitta subita contro la Croazia ed ha deciso di togliersi lui stesso la vita.

Dopo 48 ore di ricerche esasperate, purtroppo, la polizia ha ritrovato il suo cadavere nel letto del fiume Meenachil a Kottayam. Secondo quanto riporta il Times of India, il ragazzo ha anche scritto una straziante lettera nella quale spiega i motivi del suo gesto: "Non mi resta più nulla da vedere al mondo me ne vado... nessuno deve essere considerato responsabile della mia morte". Il ragazzo in uno dei suoi diari poco prima del Mondiale in Russia aveva scritto: "Messi, la mia vita è dedicata a te, in attesa di vederti alzare al cielo la Coppa".