Miccoli choc: "Quel fango di Falcone"

Il calciatore intercettato mentre parlava con il figlio del boss. Ora è indagato per estorsione e accesso abusivo a sistema informatico

È finito nei guai Fabrizio Miccoli, ex capitano del Palermo indagato ora per estorsione: avrebbe infatti chiesto al figlio del boss mafioso Antonio Lauricella, suo amico, il recupero di alcune somme di denaro.

Sotto i riflettori è finita però soprattutto una frase chock che il calciatore e Lauricella junior (sotto controllo due anni fa per la latitanza del padre). I due sono stati registrati mentre, in macchina, cantavano "Quel fango di Falcone". In un'altra intercettazione, parlando con una terza persona, ribadiscono: "Vediamoci davanti all’albero di quel fango di Falcone". Si tratta, peraltro, dello stesso Miccoli che ha partecipato a diverse partite del cuore, in cui dedicava i suoi gol proprio al magistrato ucciso dalla mafia e al collega Paolo Borsellino.

Tra le frequentazioni del calciatore salentino, tra l'altro, non compare solo Lauricella, ma anche Francesco Guttadauro, nipote del superlatitante Matteo Messina Denaro, e figlio di Filippo, il messaggero dei pizzini con cui comunicavano il boss ricercato e l’ex padrino di Cosa Nostra, Bernardo Provenzano. L'indagine da cui sono emerse queste intercettazioni, inoltre, vede Miccoli sotto inchiesta anche per l’accesso abusivo a un sistema informatico: il bomber avrebbe convinto il gestore di un centro Tim a fornirgli quattro schede telefoniche intestate a suoi clienti, una di queste finì nella disponibilità proprio di Lauricella junior.

Commenti
Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 22/06/2013 - 15:10

Quel fango di Miccoli.

gibuizza

Sab, 22/06/2013 - 15:18

Ma di cosa vi meravigliate? Sono 20 anni che politici, giornalisti, opinionisti, attori, cantanti sparano offese e menzogne su tutto e tutti solo perché "qualcuno l'ha detto", "dicono che ..", "è evidente che ..". Avete creato questo modo di offendere senza alcun riscontro (leggete o ascoltate i vari Travaglio, Santoro, Floris, Littizetto, Crozza, Degregorio, Grillo, Dipietro, Colombo, Gruber, Lerner, ecc., ecc.) e adesso vi meravigliate di Miccoli che "spara" stronzate su Falcone? Che differenza c'è tra Miccoli e quelli nominati prima? Nessuna! come nessuna differenza c'è tra Borghezio e Battiato, il becero leghista e la consigliera PD con la sorella derubata, la Idem con l'evasore tipo, ecc., ecc.. Chi vuole il suo mal pianga se stesso!

lamwolf

Sab, 22/06/2013 - 15:24

COLLUSO..... se risponde a verità in GALERAAAAAA!!!!!!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 22/06/2013 - 15:38

gibuizza, staccati da quel fiasco di barbera ogni tanto.

Ritratto di il bona

il bona

Sab, 22/06/2013 - 16:03

Galera no, non c'é il reato d'opinione; ma estrometterlo da ogni manifestazione sportiva, si.

COSIMODEBARI

Sab, 22/06/2013 - 16:17

Premesso che è da condannare,in ogni sede legale, qualora fosse vero al 100%. Ho letto sull'Ansa che un ministro ha espresso il desiderio che la figc radii il calciatore, per quella gravissima affermazione telefonica su Falcone. Pongo una domanda: come mai su Grillo, quando ha parlato di accerchiamento al parlamento, non abbia espresso altrettanta richiesta di radiazione?

ben39

Sab, 22/06/2013 - 16:38

Un calciatore dovrebbe tenere la bocca chiusa e correre dietro al pallone, per questo viene strapagato.

blues188

Sab, 22/06/2013 - 17:08

Ludovicus, Miccoli non può staccarsi. Si è infilato l'ago del fiasco direttamente nelle vene. Fiasco che non è solo barbera, ma qualcosa di peggio.

blues188

Sab, 22/06/2013 - 17:09

Ludovicus, sorry, mi riferivo a guibizza. Compagno di merende di Miccoli

MMARTILA

Sab, 22/06/2013 - 18:09

Ha dimostrato fino in fondo alla popolazione italiana chi sia, un emerito idiota, com' era già palese dalle "buone" frequentazioni che aveva.

Ritratto di Kronos69

Kronos69

Sab, 22/06/2013 - 18:15

Cosimo, allo stesso modo per cui nessuno ha radiato il berlusca che ha fatto occupare i tribunali. Grillo parlava di una protesta pacifica, come del resto pacifica sarà stata quella scena disgustosa del PDL riunito a minacciare la magistratura sotto al palazzo di giustizia. È il "bersaglio" ma soprattutto i contenuti del "messaggio" che rendono ammirevole il primo ed esecrabile il secondo, soggettivamente parlando.

Giacinto49

Sab, 22/06/2013 - 18:31

Considerato che il mafioso offende chi sente o ha sentito come avversario tanto più quanto più efficente, espressioni diq uesto genere non possono che rappresentare un motivo di vanto per la memoria di Giovanni Falcone. Piuttosto, a giudicare dalla foto, credo che alcune fisionomie andrebbero escluse a priori dai contesti del vivere civile.

gianni71

Sab, 22/06/2013 - 19:20

Ma di cosa vi meravigliate? Miccoli è un "piccolo" uomo, con l'aggravante di essere salentino.

Walter68

Sab, 22/06/2013 - 20:30

@gibuizza. C'è molta differenza, se non lo capisce ha bisogno dell'aiuto di qualche buon analista.

Ritratto di chris_7

chris_7

Sab, 22/06/2013 - 21:14

cosa intendiamo per "abuso informatico"

homeend

Sab, 22/06/2013 - 23:21

Miccoli hai disonorato la nostra gente la nostra patria e la nostra maglia.ONORE A FALCONE E BORSELLINO

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 23/06/2013 - 00:43

Una punizione esemplare sarebbe sbatterlo fuori da ogni associazione sportiva di calcio. SI FACCIA MANTENERE DAI MAFIOSI CUI LECCA I PIEDI.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 23/06/2013 - 07:15

E' lo stesso fango che si sparge da questo quotidiano contro le istituzioni.

GUGLIELMO.DONATONE

Dom, 23/06/2013 - 09:45

"Leopardi50" - Accolga un consiglio gratis: Si avvii verso la palude più vicina e ci si tuffi a capofitto; certamente le sarà dolce "naufragar in un mare" di fango. Auguri.

Pazz84

Dom, 23/06/2013 - 10:22

Ah giusto, non dimentichiamoci comunque le parole "Mangano è un eroe" espresse dal psicolabile che tanto osannate