Milan, Mr Li: 10 milioni di euro o interverrà Elliott

Yonghong Li dovrà versare nelle casse del Milan un bonifico da 10 milioni di euro necessario per non perdere il club rossonero in favore del fondo americano Elliott

Il Milan è ancora in apprensione dopo che l'Uefa ha di fatto messo al muro la proprietà cinese guidata da Yonghong Li. Lunedì 4 giugno potrebbe già finire l'era Li al Milan visto che entro tale data dovrà versare dieci milioni di euro nelle casse del club, che faranno parte dell'aumento di capitale da ben 60 milioni di euro. Il patron del club di via Aldo Rossi ne ha già versati 18 ma ne servono altri per non perdere il Milan e per non far insospettire ancora di più l'Uefa che ha mostrato diverse perplessità sulla proprietà cinese di una società gloriosa come quella rossonera.

Dalla Cina si parla di una ricerca disperata e spasmodica di fondi da parte di Yonghong Li che al momento avrebbe reperito solo la metà dei soldi necessari, ovvero 5 milioni di euro. Se entro lunedì non arriverà il bonifico necessario allora toccherà al fondo Elliott intervenire mettendo mano al portafoglio. Secondo quanto riporta il Sole 24 Ore il fondo americano presterà i soldi alla società di via Aldo Rossi tramite la holding Project RedBlack con mister Li che avrà poi tempo una sola settimana per restituire i soldi, altrimenti il Milan potrebbe passare proprio nelle mani di Elliott.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 31/05/2018 - 16:15

afafdert, con 10 milioni cosa ci comprano le magliette nuove? siete proprio alla fame!