Milan, il nome nuovo è l'argentino Zaracho: "È un vero e proprio trattore"

Matias Zaracho è un giovane centrocampista 21enne in forza al Racing Avellaneda che piace al Milan. Lo sponsor può essere Diego Milito ma servono 25 milioni di euro

Paolo Maldini e Zvonimir Boban stanno lavorando a fari spenti per rinforzare il Milan in vista della prossima stagione che dovrà essere quella del rilancio per il glorioso club di via Aldo Rossi. Il reparto che ha subito il maggior restyling è stato il centrocampo con gli arrivi di Rade Krunic e Ismail Bennacer, a giorni l'ufficialità dopo la finale di Coppa d'Africa. Si continua a monitorare anche Dennis Praet, mentre il sogno Luka Modric resta sempre vivo nelle menti dei tifosi rossoneri anche se oggettivamente non sarà facile convincerlo a lasciare il Real Madrid per andare a giocare in un Milan senza Champions.

Più probabile è sicuramente l'arrivo di Matias Zaracho, 21 anni, centrocampista segnalato dall'ex attaccante dell'Inter Diego Milito. Il classe '98 è il tuttofare della linea mediana tanto che il suo allenatore l'ha definito un "trattore": "È un piccolo portento, un trattore che non smette mai di correre e attacca l’area avversaria come pochi”. La stesse etichetta fu data oltre 20 anni fa ad Javier Zanetti, che poi divenne capitano e bandiera dell'Inter. Zaracho ha origini umili e viene da un'infanzia difficile, passata in ristrettezza economica con altri sette fratelli ma nonostante questo è riuscito ad imporsi e a diventare un calciatore famoso.

Nell'ultimo campionato è letteralmente esploso tanto da attirare l'interesse di diversi club in Europa tra cui anche il Milan che sta valutando questo centrocampista tecnico, dinamico e con tanta voglia di emergere. L'umiltà e la cultura del lavoro sono la sua forza: “Non dimenticherò mai da dove sono venuto. L’unico modo per realizzare i propri sogni è il lavoro. L’ho imparato da mio padre, che ha cresciuto otto figli arrabattandosi tra mille lavoretti e senza farci mai mancare nulla”. Milito potrebbe essere il suo sponsor per arrivare in Italia ma ci vogliono tanti soldi per strapparlo al Racing con cui ha un contratto fino al 2022: 25 milioni di euro, valore della sua clausola rescissoria.