Milan, preso Laxalt dal Genoa

Nuovo colpo del Milan, preso Diego Laxalt del Genoa, arriverà in prestito oneroso con diritto di riscatto, operazione complessiva da 18 milioni di euro

Il Milan ha chiuso l'acquisto di Diego Laxalt, esterno sinistro uruguaiano del Genoa.

Storicamente caldo l'asse tra Milan e Genoa, due società che hanno concluso tantissime trattative, in sede di mercato, in questi anni. L'ultimo intreccio porta il nome di Diego Laxalt. Il Milan si è assicurato l'esterno sinistro uruguaiano per una valutazione complessiva di 18 milioni. La trattativa vede coinvolto anche Gianluca Lapadula, i liguri riscatteranno l'attaccante per 11 milioni, il Milan verserà i restanti 7 milioni con la formula 3+4 mentre il calciatore firmerà un contratto quadriennale.

Laxalt è un esterno sinistro, classe 93, di grande spinta e velocità in proiezione offensiva ma cresciuto molto anche in fase difensiva, un vero jolly sulla fascia sinistra potendo essere schierato come terzino, sulla linea dei centrocampisti o come esterno avanzato.

Fu portato in Italia appena ventenne dall'Inter. Mandato in prestito prima a Bologna, dove segna i suoi primi gol in serie A proprio contro il Milan con una bella doppietta e poi ad Empoli, ma è col Genoa sotto la cura di Gasperini, che trova la consacrazione definitiva. L'allenatore torinese, che ne aveva già apprezzato le qualità nella sua breve esperienza all'Inter, lo trasforma in un esterno a tutta fascia nel suo classico 3-4-3. Divenuto in poco tempo un pilastro del Genoa, colleziona 111 presenze e 7 gol, dimostrandosi una pedina insostituibile sia nelle splendide annate targate Gasperini sia nelle ultime due tribolate, terminate con la meritata salvezza. Nazionale uruguaiano, ha disputato tutti i match dei Mondiali della Celeste da titolare, giocando da laterale sinistro basso in una linea a 4, offrendo buonissime prestazioni.

Ottimo acquisto per Gattuso, che avrà a disposizione un altro terzino sinistro da alternare allo svizzero Rodriguez, acquisto necessario considerate le precarie condizioni di Strinic, ancora fermo ai box per problemi all'adduttore.

Laxalt è atteso in serata a Milano, visite mediche e firme previste per domani prima di unirsi ai compagni in vista del debutto in campionato proprio contro il Genoa, la sua ex squadra.

Commenti

Divoll

Gio, 16/08/2018 - 01:28

Ma nelle squadre italiane e' rimasto ancora qualche giocatore ITALIANO??