Il Milan si prende la Supercoppa italiana: Juventus ko dopo i calci di rigore

Ai rossoneri la Supercoppa italiana 2016 battendo in finale la Juventus dopo i calci di rigore. Per i rossoneri è la settima affermazione in questa competizione

Il Milan fa un bel regalo a Silvio Berlusconi e si aggiudica la Supercoppa Italiana nella finale di Doha contro la Juventus di Massimiliano Allegri. I tempi regolamentari si erano chiusi sull'1-1 frutto delle reti di Chiellini e Bonaventura, mentre i supplementari non sono riusciti a decretare un vincitore. Ai rigori sono stati decisivi gli errori di Mandzukic e Dybala che hanno regalato così la settima Supercoppa Italiana al Milan e il 29esimo trofeo dell'era Berlusconi.

Finisce 1-1 il primo tempo tra la Juventus di Massimiliano Allegri e il Milan di Vincenzo Montella nella finale di Supercoppa Italiana disputata a Doha. Primi trenta minuti ad appannaggio dei bianconeri che hanno in più di una circostanza con Sturaro al 2', Mandzukic al 7' e Alex Sandro al 10' che hanno trovato la pronta opposizione di Donnarumma. Al 17', il portiere del Milan si supera ancora su Sturaro, ma al 18' arriva il meritato vantaggio della Vecchia Signora con Chiellini che la mette dentro di stinco sul calcio d'angolo battuto da Pjanic. I rossoneri, pian piano, però salgono di tono e prima con Suso e poi con Kucka iniziano a farsi sentire dalle parti di Buffon. Minuto 38' ecco il pareggio di Bonaventura, di testa, su assist di Suso. Al 40' Abate salva tutto in chiusura anticipando Sturaro che doveva solo spingerla in rete.

Nel secondo tempo il Milan inizia in maniera molto intraprendente e va vicinissio al gol del vantaggio al 56' con Romagnoli che di testa stampa il pallone sulla traversa: brivido per Buffon. Minuto 59' ecco la risposta di Khedira che con una gran sventola da fuori area costringe Donnarumma alla parata plastica che salva i rossoneri. Minuto 62' Kucka la mette in mezzo per Bacca che non ci arriva di un soffio. 67' vicina al gol la Juventus con Sturaro che trova la parata di Donnarumma. 71' grande palla di Dybala, di tacco, per Higuian che la mette in mezzo per un compagno trovando però l'opposizione di Abate. Minuto 77 gran tiro della Joya che fa tremare Donnarumma: palla fuori di un soffio. Minuto 79' altro gran tiro di Dybala: blocca in due tempi il portiere del Diavolo. Minuto 83' risponde alla grande il Milan con Bacca che la schiaccia forse un po' troppo di testa, su assist di Suso: parata sulla linea di Buffon. La partita si prolungherà giustamente ai tempi supplementari.

Nel primo tempo supplementare l'occasione migliore capita sui piedi di Bacca che però da due passi non riesce a freddare Buffon che aveva respinto il bel tiro di Bonaventura. Al minuto 103' Higuain si incunea in area di rigore e va a terra: per Damato è tutto regolare. Nel secondo tempo supplementare la prima vera occasione avviene al minuto 111, quando Damata annulla giustamente un gol ad Evra per un netto fuorigioco. Al 116' Dybala si divora un gol facile facile sparando alle stelle un pallone dai pressi del dischetto del rigore. Minuto 118' gran tiro di Higuain: palla alla sinistra di Donnarumma. Minuto 120' tocco di Evra, braccio di De Sciglio: per Damato è tutto regolare e fischia la fine: saranno i calci di rigore a stabilire che si porterà a casa la Supercoppa Italiana.

SEQUENZA RIGORI: Marchisio GOL, Lapadula PARATO, Mandzukic TRAVERSA, Bonaventura GOL, Higuain GOL, Kucka GOL, Khedira GOL, Suso GOL, Dybala PARATO, Pasalic GOL

1996, 1997, 2002, 2003, 2012, 2013, 2015

Commenti

Tamagorà

Ven, 23/12/2016 - 21:10

Perche' invece di tante baggianate non fate vedere SUBITO in video i due gol e la sequenza dei rigori ? questo e' un VERO servizio, non chiacchierare su Merkel e complici !!!

cgf

Sab, 24/12/2016 - 00:59

@Tamagorà ha mai sentito parlare di diritti televisivi? cmq se interessato poteva andare a vedere di persona la partita

paolo1944

Sab, 24/12/2016 - 01:19

Complimenti al Milan, ha meritato. La Juve perde perché ha Allegri in panchina: questo incapace non azzecca più né una formazione né un cambio, e perde perché appena segna un golletto fa rintanare la squadra in difesa con effetti devastanti sul gioco e sul morale. Allegri è un bluff, con quella squadra vincerebbe chiunque, ma lui riesce a perdere le partite importanti o le vince per fortuna. Speriamo che finalmente qualcuno lo capisca, ci sono anche altri due grossi bluff (alimentati dalla stampa) che vanno eliminati, le coppe non si vincono quando ad ogni tiro nello specchio si becca un gol.

Polgab

Sab, 24/12/2016 - 07:59

In campionato fatto di squadre che di italiano hanno solo il nome, ha vinto la super-coppa la più italiane (con il Sassuolo) delle vergognose squadre straniere che militano nel nostro campionato! Bellissimo, solo Berlusconi poteva riuscire in questa impresa, bravo Silvio!

Tamagorà

Sab, 24/12/2016 - 21:52

Caro cgf: certo la partita l'ho vista di persona, ma x vedere piu' volte le azioni ci vuole solo una TV che, passati i tempi previsti, NON HA PIU' DA RISPETTARE nessun diritto televisivo.