Mondiale 2018, pari tra Danimarca e Australia. Vince la Francia

Finisce 1-1 il match tra la Danimarca di Hareide e l'Australia di van Marwijk, in gol Eriksen e Jedinak su rigore. Danesi a quota quattro punti nel gruppo C, australiani a quota uno. La Francia di Deschamps stacca il passa per gli ottavi di finale grazie all'1-0 rifilato al Perù grazie al gol di Mbappé. Alle 20 Croazia-Argentina chiuderà la giornata

Danimarca e Australia di si dividono la posta in palio alla Samara Arena. Finisce 1-1 il match valido per la seconda giornata del gruppo C, quello anche di Francia e Perù. I gol portano la firma della stella del Tottenham Eriksen, al termine di una grande azione e con un gran tiro da fuori area, mentre per gli australiani ha segnato il capitano Jedinak, su calcio di rigore concesso dal Var per il fallo di mano di Poulsen. La partita è stata equilibrata dall'inizio alla fine con i danesi che hanno faticato e non poco nonostante il tasso tecnico favorisse la nazionale allenata da Hareide. Con questo pareggio la Danimarca sale a quota 4 punti, mentre l'Australia si porta a quota uno. Alle 17 la Francia di Didier Deschamps se la vedrà contro il Perù: in caso di vittoria i Galletti si qualificherebbero con una giornata d'anticipo agli ottavi di finale rendendo la terza partita utile solo per stabilire se chiuderà al primo o al secondo posto il girone.

Nel primo tempo parte subito forte la Danimarca ma l'Australia risponde con Leckie al sesto minuto. Passa un solo minuto e i danesi passano in vantaggio con Eriksen che sfrutta alla grande l'assist di Jorgensen e fredda il portiere australiano con un gran sinistro di controbalzo. Sisto al 22' chiama alla parata in due tempi Ryan, tre minuti dopo invece è Jorgensen a sfiorare il gol di testa su assist di Dalsgaard. Al 31' Kruse si divora il gol del pareggio sbagliando l'aggancio e facendosi murare dalla difesa danese. Minuto 36' l'Australia reclama un rigore per fallo di mano di Poulsen: l'arbitro lascia correre ma viene richiamato dal Var, va al monitor a vedere e cambia decisione. Dal dischetto Jedinak batte Schmeichel e fa 1-1. Leckie al 40' tenta il colpo dello scorpione, mentre al 42' l'ex Inter Sansbury sfiora il clamoroso autogol. Nella ripresa Sisto ci prova con un tiro a giro di destro ma la palla esce di poco, al 54' il difensore dell'Udinese Larsen salva tutto su Leckie. Schmeichel viene impegnato con un'uscita avventata al 68', mentre Mooy la mette alta di poco. Al 72' Sisto va vicino al gol del 2-1 per la Danimarca ma la sua mira non è precisa. Minuto 81' Arzani mette una gran palla per Juric che non ci arriva di poco. Ancora Arzani prima e Leckie poi all'88' impegnano alla doppia parata Schmeichel ma senza risultato: finisce 1-1 tra Danimarca e Australia.

Francia di misura sul Perù ma agli ottavi di finale

La Francia di Didier Deschamps batte con il minimo risultato, 1-0, l'ostico Perù di Gareca ma ottiene tre punti d'oro che permettono ai Galletti di volare agli ottavi di finale del Mondiale. Il gol della vittoria porta la firma del giovane asso del Psg Kylian Mbappé che ha ribadito in rete un tiro di Giroud deviato in maniera decisa da un difensore peruviano che ha di fatto, involontarimente, apparecchiato la tavola per l'attaccante francese. I transalpini hanno avuto diverse chance per far male agli avversari e hanno vinto con merito a cospetto di un avversario che se l'è comunque giocata fino alla fine. La Francia vola in testa al gruppo C con sei punti, a più due sulla Danimarca a quattro lunghezze. Eliminato il Perù, ancora in corsa l'Australia che dovrà battere i peruviani, magari con due gol di scarto, e sperare che la nazionale di Deschamps batte la Danimarca di Hareide.

La Francia parte con il piglio giusto e trova la prima grossa chance per far male con Griezmann che la mette fuori di poco all'11'. Un minuto dopo à Pogba a provarci di destro dalla distanza: la palla sibila fuori alla destra del portiere. Varane e Griezmann vanno ancora vicini alla rete con Lloris che al 31' salva tutto su Guerrero. Mbappé si divora il vantaggio al 32', ma due minuti dopo non può sbagliare il tap-in sul tiro di Giroud deviato da un difensore peruviano. La Francia nel finale di primo tempo va più volte vicina al raddoppio ma senza risultato e nella ripresa al 50 Aquino colpisce un clamoros incrocio dei pali con un tiro al volo. Carrillo ed Advincula tra il 61' e il 68' fanno tremare Lloris e al 74' Farfan centra solo l'esterno della rete. Il tiro di Dembele con il mancino e la punizione di Guerrero sono le ultime due emozioni della partita.

Commenti

Gianni11

Gio, 21/06/2018 - 20:12

Quello brutto li' che e'? La Francia si e' spostata in Africa?

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 21/06/2018 - 21:06

mannaggia! speravo nell'eliminazione. cmq non perdo le speranze!