Mondiale 2018, Serbia manda ko a Costa Rica. La Germania crolla col Messico. E la Svizzera blocca il Brasile

La Serbia vince 1-0 contro il Costa Rica grazie alla punizione del capitano Kolarov. La Germania campione del Mondo in carica perde all'esordio contro il Messico che vince grazie a Lozano. Il Brasile di Tite stenta e stecca con la Svizzera: in gol Coutinho e Zuber

La Serbia del ct Krstajic non stecca all'esordio e batte per 1-0 la ben organizzata Costa Rica grazie alla rete su punizione, nella ripresa, del suo capitano Aleksandar Kolarov. Il calciatore della Roma con un sinistro magistrale non ha lasciato scampo a Keylor Navas ed ha regalato tre punti d'oro alla Serbia. I serbi salgono al primo posto a quota 3 punti nel gruppo E ma dovranno attendere ancora il match di questa sera, che si giocherà alle ore 20, tra il Brasile di Tite, grande favorito alla vittoria finale del Mondiale, e la Svizzera dell'ex allenatore della Lazio Vladimir Petkovic.

Nel primo tempo la Serbia parte subito aggressiva ma è la Costa Rica ad avere la chance migliore all'11' con Gonzalez che sbaglia da ottima posizione. Al 27' Milinkovic-Savic fa tutto bene meno che il tiro in porta, mentre al 41' Calvo fa venire i brividi ai serbi. Minuto 43' Milinkovic-Savic si esibisce in una bella rovescita ma Navas para: l'arbitro però aveva fermato tutto per fuorigioco. Nella ripresa Mitrovic al 50' si fa ipnotizzare da un ottimo Navas. Minuto 57', la Serbia passa in vantaggio con il capitano Kolarov che dipinge una gran punizione con il sinistro che non lascia scampo a Navas. La Costa Rica al 73' si fa minacciosa in area di rigore avversaria ma al 76' Keylor Navas svirgola ma è fortunato visto che Kostic non riesce a ribadire in rete. Minuto 87' l'arbitro non concede un rigore per un intervento dubbio di un difensore costaricense su Mitrovic.

La Germania campione in carica cade inaspettatamente contro il Messico

Alle 17 la Germania campione del mondo in carica di Joachim Loew stecca clamorosamente all'esordio contro il Messico di Juan Carlos Osorio e p.erde per 1-0 alla Luzhniki Arena Il gol della vittoria porta la firma di Lozano che ha lasciato di sale tutti i tedeschi che sono stati battuti inaspettatamente da una nazionale più debole sulla carta. Domani alle ore 14 Svezia-Corea del Sud chiuderà la prima giornata del Girone F attualmente comandato dal Messico con tre punti, Germania ferma a zero.

Nel primo tempo è sempre il Messico a fare la partita dall'inizio alla fine con Lozano che al 35' finalizza alla grande il contropiede intrapreso dallo stesso Lozano. Al 38' Kroos colpisce la traversa e al 45' il Messico ha un'altra chance per segnare e portarsi sul 2-0. Nella ripresa il Chicharito Hernandez cestina una buonissima chance per realizzare il 2-0 mandando alle ortiche un contropiede mortifero con un passaggio sbagliato. All'88' Gomez di testa spreca una buona opportunità per siglare il pareggio e al 90' Brandt colpisce l'esterno della rete con una botta da fuori area.

Il Brasile impatta contro la Svizzera

Fino a questo momento tutte le grandi del Mondiale hanno stentato, Francia compresa anche se ha vinto contro l'Australia nel finale. Il Brasile di Tite, infatti, non è riuscito ad avere la meglio della Svizzera di Vladimir Petkovic che ha imposto il pareggio per 1-1 ai verdeoro: al meraviglioso gol di Coutinho, siglato nel primo tempo, ha risposto Zuber con un colpo di testa che ha gelato i brasiliani. Grande delusione per Neymar che era l'uomo che avrebbe dovuto fare la differenza per i verdeoro e che invece non è riuscito mai a rendersi pericoloso. Con questo pareggio entrambe si portano a quota uno a meno due dalla Serbia capolista che comanda il gruppo E con 3 punti, ultima la Costa Rica a zero.

Nel primo tempo all'11 Neymar manda in porta Paulinho che non riesce a dare forza al pallone che arriva strozzato tra le braccia di Sommer. Al 20' i verdeoro passano in vantaggio con il grna gol di Coutinho che con un destro a giro porta avanti i suoi. Thiago Silva all'intervallo va vicino al 2-0 con un colpo di testa che esce di poco. Nella ripresa Zuber segna subito di testa, anche se c'è una spinta abbastanza evidente su Miranda, e da quel momento in poi il Brasile cala e non riesce più a creare reali occasioni da rete. Solo nei minuti di recupero i verdeoro si fanno pericolosi con il tiro di Firmino parato da Sommer, il colpo di testa di Miranda che sibila di poco fuori e con il salvataggio sulla linea di Schar sul tiro di Renato Augusto.

Commenti

celuk

Dom, 17/06/2018 - 19:24

che goduria!

MOSTARDELLIS

Dom, 17/06/2018 - 19:28

Che bella soddisfazione la vittoria del Messico sulla Germania. Peccato che la Francia abbia vinto sull'Australia, ovviamente con un grosso aiuto dell'arbitro, come sempre.

Reip

Dom, 17/06/2018 - 19:33

Odio il calcio e non mi interessa! Tuttavia quando perde la Germania, non so perche’ sono troppo felice!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 17/06/2018 - 19:35

Lo siento mucho ....para los alemanos. ¡ Arriba Mexico somos todos latinos !

Silvio B Parodi

Dom, 17/06/2018 - 19:38

bravo messico!!! i crauti hanno fatto indigestione!!!

celuk

Dom, 17/06/2018 - 19:49

ma che goduria la germania ko!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 17/06/2018 - 19:53

Messico sorprendente, Germania inadeguata.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 17/06/2018 - 19:53

chissà come è incazzata la culona.

oracolodidelfo

Dom, 17/06/2018 - 20:22

Enrique Pegna Nieto 1......la Walchiria 00000000..........!

hellas

Lun, 18/06/2018 - 07:41

Ottima la sconfitta dei crucchi, tra l'altro meritata da una Germania senza idee e messa male in campo. Ottimo anche il flop del Brasile, sempre odioso per boria e presunzione, e perché non se ne può più della retorica marcia del calcio bailado, dei bambini che giocano a piedi scalzi, e di tutte le trombonerie terzomondiste dei vari Mina'.... Brava Svizzera, grande Messico!

Clamer

Lun, 18/06/2018 - 10:52

Il Messico ha giocato all'italiana. Di diverso aveva solo il colore della maglietta. Con un po' di precisione in più gliene avrebbe infilati almeno altri due.