Mondiali 2018, la Croazia batte in rimonta 2-1 l'Inghilterra e vola in finale

La Croazia di Dalic vince per 2-1, in rimonta e ai tempi supplementari, contro l'Inghilterra di Southgate. I gol portano la firma di Trippier, Perisic e Mandzukic. La finale Mondiale sarà dunque Francia-Croazia, mentre il Belgio giocherà contro gli inglesi per il terzo-quarto posto

La Croazia di Dalic ha sette vite come i gatti, gioca una gran partita contro l'Inghilterra di Southgate, vince per 2-1 in rimonta e ai tempi supplementari e approda per la prima volta nella sua storia in finale ad un Mondiale di calcio. Il gol di Trippier, ad inizio gara, aveva messo in salita la strada dei croati che non si sono dati per vinti ed hanno ribaltato una partita difficile grazie alle reti di Perisic, che ha colpito anche un clamoroso palo, e di Mandzukic, nel secondo tempo supplementare sempre su assisti dell'interista Perisic. L'Inghilterra è stata bene in gara per soli 65 minuti ma dopo il gol del pareggio della Croazia è pian piano uscita dal campo e non è mai riuscita a dare fastidio a Subasic. I ragazzi di Dalic, invece, sono saliti di tono nella ripresa e hanno piazzato l'uno-due che gli permette così di staccare il pass per la finale Mondiale che si disputerà domenica 15 luglio contro la Francia di Didier Deschamps che, solo sulla carta, appare favorita. La finale terzo-quarto posto, invece, vedrà opposte Inghilterra e Belgio sabato 14 luglio alle ore 16.

L'Inghilterra parte subito forte e passa già in vantaggio al 5' con la punizione beffarda di Trippier che non lascia scampo a Subasic. Maguire, per due volte tra il 12' e il 14', va vicino al gol del raddoppio di testa, mentre al 21' è Rebic a dare una scossa alla Croazia ma viene murato al momento del tiro. Perisic sfiora il gol al 23' e al 30' Kane si divora il 2-0 quando calcia addosso a Subasic da ottima posizione, la palla sbatte poi sul palo e viene sputata fuori. Stones e Young compiono due grandi interventi difensivi su Mandzukic e Rebic e si va al riposo sul risultato di 1-0 per i Tre Leoni. Nella ripresa non succede niente di particolare nei primi 15 minuti di gioco ma al 67' è Perisic a trovare il gol dell'1-1 con una bella conclusione volante su assist di Vrsaljko. Passano cinque minuti e ancora il giocatore dell'Inter colpisce un clamoroso palo, mentre al 74' Brozovic la mette alta. L'Inghilterra reagisce con il diagonala di Lingard ceh finisce fuori di poco, mentre Mandzukic all'83' chiama alla parata Pickford con un tifo di destro. La partita va al supplementare e al 99' Vrsalijko salva tutto sulla linea sul colpo di testa di Stones. Al 107' Mandzukic anticipa Pickford che esce a valanga ma la mette alta. Nel secondo tempo Brozovic la mette alta di sinistro da ottima posizione al minuto 108, mentre al minuto 109 è Perisic di testa a servire palla a Mandzukic che segna il gol del 2-1.

Commenti
Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 11/07/2018 - 23:29

Brexit sottoterra con l'orgoglio della Nazione.

Controcampo

Mer, 11/07/2018 - 23:42

Complimenti alla Croazia! L'unica squadra con giocatori rigorosamente di origine nazionale e con stipendi che in Italia li guadagnano i giocatori di serie C. Questo e vero Sport realizzato con passione, pochi soldi, tanto spettacolo e tanta dignità. La Juve dovrebbe vergognarsi per i suoi acquisti multi milionari!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Mer, 11/07/2018 - 23:53

Dunque esiste ancora nello sport un’Europa bianca che non si vergogna di esserlo e vince senza la necessità di infarcire le formazioni sportive di soggetti cromaticamente corretti, in ossequio agli standard tanto cari ai bianchissimi radical di sinistra. Forza Croazia!

MARCO 34

Gio, 12/07/2018 - 08:11

BREXIT!!!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 12/07/2018 - 10:30

sono contento: la Croazia ha gente di qualità che non si risparmia, che considera un onore vestire la maglia della nazionale ed ha tutti giocatori croati (che giocano in tutto il mondo) e non stranieri "naturalizzati"....