Mondiali 2018, giornalista coreano baciato da due donne in diretta televisiva

Un giornalista coreano Kwon Qwal Yel è stato baciato da due donne durante un collegamento tv. Il video sta facendo il giro del web ma ora monda la polemica: ""Perché le due ragazze non vengono criticate come i tifosi uomini che lo hanno fatto?"

Il Mondiale della Corea del Sud è finito nella fase a gironi con la nazionale asiatica che ha chiuso comunque al terzo posto, davanti alla Germania sconfitta per 2-0 nell'ultima partita del girone. I coreani, dunque, hanno sconfitto i tedeschi permettendo così al Messico di finire al secondo posto alle spalle della soprendente Svezia di Andersson che oltre ad aver vinto il girone F si è qualificato per i quarti di finale del Mondiale. La Corea del Sud, come detto, è uscita dal Mondiale anzitempo ma diversi giornalisti coreani sono rimasti in Russia per commentare il Mondiale.

Uno di loro Kwon Qwal Yel, giornalista della tv coreana MBN News, è stato protagonista di una simpatica "aggressione" da parte di due ragazze. Durante un collegamento, infatti, l'uomo è stato baciato sulla guancia da questa due donne e alla fine, dopo l'imbarazzo iniziale, si è lasciato andare in una risata compiaciuta. In precedenza, a questo Mondiale in Russia, era successo a delle colleghe donne di subire "aggressioni" in diretta tv, e in quei casi le giornaliste si erano spaventate e impaurite. Questo video ha fatto il giro del web ma nelle ultime ore sta montando la polemica social: "Perché le due ragazze non vengono criticate come i tifosi uomini che lo hanno fatto?".

Commenti

dagoleo

Ven, 06/07/2018 - 11:09

Non vengono criticate perchè fatto da donne su un uomo è una cosa simpatica, fatto da uomini su donne è violenza carnale. E se a baciarlo fosse stati due trans? Quale sarebbe stata la reazione?