Mondiali di nuoto, Federica Pellegrini in finale nei 200 stile libero

Federica Pellegrini ha ottenuto la qualificazione all'ottava finale della sua carriera in un Mondiale: "Sono felice, domani sarà una finale molto tirata"

Federica Pellegrini nuota ad alti livelli da quando aveva sedici anni e a distanza di quasi quindici anni e dopo aver vinto tutto quello che si poteva vincere ha dimostrato ancora una volta di essere una fuoriclasse assoluta. La 30enne di Mirano, infatti, si è qualificata per la finale dei 200 metri stile libero, in programma domani, dominando la sua batteria in semifinale. Federica ha fatto fermare il cronometro in 1'55"14 con i seguenti tre parziali: 26”87, 56”01, 1’25”14. La Pellegrini si è messa alle spalle l'australiana Ariarne Titmus staccata di 22 centesimi, terza Sjonbhan Hughey staccata di 44 centesimi, quarta la svedese Sarah Sjostrom che ha chiuso con un ritardo di 56 centesimi da Federica.

La classe '88 domani darà battaglia in cerca di una medaglia per arricchire il suo ricco palmares da oltre 50 medaglie complessive in carriera. Federica ai mondiali ha vinto tre ori, tre argenti e un bronzo e vuole lasciare il segno anche in questo mondiale che si sta disputando in Corea del Sud a Gwangju. La campionesse veneta a fine gar si è detta felice della sua prestazione ai microfoni di Rai Sport: "Sono contenta, non pensavo di essere andata così forte. Ripeto, sono felice ma domani sarà una finale molto tirata. Mi piace come sto nuotando. Il mio è stato un cambiamento molto naturale il cambiamento che ho fatto nei 200. Non ho fatto grandi cose. Brava Simona, mi sto preoccupando perché tutti i miei record stanno cambiando”.