Mondiali di scherma: l'Italia è d'oro nella sciabola femminile a squadre

Il quartetto composto da Gregorio, Criscio, Gulotta e Vecchi ha mandato ko 45-27 la Corea del Sud permettendo all'Italia di conquistare l'ottava medaglia a Lipsia

L'Italia continua a stupire ai Mondiali di Lipsia 2017. Sono ancora una volta le donne a regalare una soddisfazione nella competizione a squadre. Rossella Gregorio, Loreta Gulotta, Martina Criscio e Irene Vecchi, si sono laureate campionesse nelle sciabola femminile surclassando in finale la Corea del Sud con il punteggio di 45-27. Il nostro quartetto, in semifinale, aveva avuto la meglio di poco e in una gara tiratissima sulla Francia con il punteggio di 45-42 ma in finale le azzurre hanno sfoderato tutta la loro classe e determinazione.

Irene Vecchi, 27enne toscana, Loreta Gulotta, 30enne siciliana, Martina Criscio, 23enne pugliese e Rossella Gregorio, 26enne campana hanno regalato una grandissima soddisfazione ai nostri colori. Ecco le parole a caldo di Rossella Gregorio: "L'avevo sognata una vittoria cosi ma la realtà è più bella del sogno. Ce l'abbiamo messa tutta ed adesso eccoci qua". Irene Vecchi ha aggiunto:"Se il bronzo era insperato, questa medaglia l'abbiamo voluta e costruita. Questo è il frutto di un percorso lungo che adesso ci porta su questo podio". Lacrime per Loreta Gulotta: "Dietro questa medaglia c'è tantissimo lavoro e tanti sacrifici. Ci ripaga ma non ci appaga". Per l'Italia si tratta della terza medaglia d'oro a Lipsia e l'ottavo in assoluto visto che sono stati messi nel medagliere anche un argento e ben 4 bronzi. Per l'Italia si tratta della medaglia numero 111 ai Mondiali e la 60esima a squadre.