Il mondo del tennis piange Golmard: la Sla l'ha portato via a 43 anni

Golmard lascia due figli di 12 e 11 anni. Il suo miglior risultato in carriera fu la 19esima posizione in classifica Atp e due titoli vinti a Chennai e Doha

Il mondo del tennis piange l'ex tennista francese Jerome Golmard. Il classe '73 è morto lo scorso lunedì per via di una terribile forma di Sla, che gli fu riscontrata nel 2014. La Federtennis francese ha annunciato la morte del 43enne sul proprio profilo Twitter, sconfitto dalla terribile sindrome neurodegenerativa, malattia di Charcot. Golmard, il 1 agosto del 2017 ottenne la sua più grande vittoria in carriera visto che sconfisse a Toronto Andre Agassi.

Golmard, quando gli fu diagnosticata la malattia nel 2014, aveva dichiarato: "Per me non è facile, ma vedervi mi dà molta forza. Io non mollo. La malattia m’è piombata addosso senza che la conoscessi, ora sono su una sedia a rotelle, ma farò di tutto per batterla. Io e mio fratello Yohann ci battiamo come pazzi". Il 43nne di Digione ha vinto due soli titoli in carriera, a Chennai contro Hantschk e Doha contro Kiefer, ed ha raggiunto la 19esima posizione nella classifica Atp. Golmard lascia anche due figli maschi di 12 e 11 anni.