MOTO GUZZI

Bruno De Prato

Mandello Lario La rinnovata V7 ha giocato un ruolo fondamentale per il ritorno della Moto Guzzi a numeri di vendita importanti. La V7 ha rappresentato una formidabile intuizione degli uomini di Moto Guzzi. La sua evoluzione a V9 rappresenta la rivoluzione intelligente. Grandi protagonisti della rivoluzione V9 sono gli inossidabili valori di Moto Guzzi e del Dna delle creazioni di Mandello sul Lario. L'essenza tecnica del progetto è costituita da una radicale, ma perfettamente calibrata evoluzione del classico bicilindrico a V trasversale di 90° da V7 a V9, con conseguente incremento della cilindrata e di tutto il potenziale prestazionale, ma nel rigoroso rispetto delle nuove normative Euro 4 relative alle emissioni allo scarico.

Il propulsore è cresciuto dai 744 cc di V7 a 853 cc con il conseguente incremento della potenza da 48 a 55 cv, ma con una curva di erogazione della coppia che è decisamente più consistente e lineare su tutto l'arco dei giri utili. Ne è sortito un motore che, sebbene più potente, è più facile e magnificamente fruibile in ogni condizione di guida, dal misto di montagna al traffico urbano. La nuova termodinamica V9, profondamente modificata rispetto a quella V7, ha magnificamente messo d'accordo rigore ecologico e quel piacere inebriante che si accompagna sempre all'uso di una moto di solida prestazionalità.

Ovviamente, tutto questo è reso più immediatamente accessibile dalla qualità della ciclistica Moto Guzzi V9, anche questa evoluta dall'esperienza V7, ben ricalibrata in due fattori fondamentali per la corretta risposta dinamica del telaio, la geometria di sterzo e la distribuzione dei pesi. Moto Guzzi V9 è stata sviluppata in due stili e due assetti: V9 Roamer e V9 Bobber. La prima è più classica, con un avantreno snello, elegantissimo, e uno stile molto sobrio. La seconda è più aggressiva, con l'avantreno muscoloso nella gommatura di forte sezione e una grafica ferrigna che tira fuori l'anima dark della V9, dura. La guida è agile, facile e molto sicura, grazie anche a una dotazione completa di Abs, controllo trazione e piattaforma informatica Piaggio. E il comfort è secondo tradizione Moto Guzzi. Prezzi: Roamer 9.890 euro e Bobber 10.190 euro. E la lista degli accessori è ampia.