Motogp, Argentina: Vinales crea il vuoto, secondo Rossi. Cadono Lorenzo e Marquez

Maverick Vinales vince il Gp in Argentina. Lo spagnolo si è messo alle spalle Rossi e Crutchlow e vola in classifica a quota 50, il Dottore insegue a 36

Maverick Vinales fa doppietta e dopo aver vinto a Losail si porta a casa anche il Gran Premio in Argentina. Il giovane pilota spagnolo ha chiuso davanti al compagno di squadra Valentino Rossi che alla fine è riuscito a tenere a bada Carl Crutchlow. Quarto Alvaro Bautista e quinto Zarco. La gara è stata condizionata dalle cadute di Jorge Lorenzo, al primo giro, Marc Marquez, che stava creando un solco, al quarto giro, Daniel Pedrosa, al 13esimo giro e di Andrea Dovizioso, steso da Aleix al 15esimo giro.

Vinales sta dimostrando di avere un grande talento e Valentino Rossi l'aveva detto alla vigilia del Mondiale che il giovane classe 95 avrebbe dato filo da torcere a tutti. Il Dottore, tra l'altro, in Argentina ha tagliato l’ennesimo grande traguardo della sua strepitosa carriera: i 350 nel motomondiale, nessuno come lui nella storia di questo meraviglioso sport, dietro di lui un altro italiano Loris Capirossi che si è fermato a 328. Con questo successo Vinales sale a quota 50 punti, a +14 su Rossi. I due centauri della Yamaha, tra l'altro, guadagnano punti su Lorenzo, Dovizioso e soprattutto Marquez che è caduto dopo tre giri praticamente perfetti.