Il Napoli stoppa la Juventus: giallorossi a meno 6 dai bianconeri

Napoli e Juventus si dividono la posta in palio allo stadio San Paolo: finisce 1-1 con le reti di Khedira e Hamsik. Azzurri a quota 64, bianconero a quota 74

Il Napoli di Maurizio Sarri con il gioco e una grande prova d'orgoglio e carattere riesce a pareggiare contro la Juventus di Massimiliano Allegri. Al gol di Khedira al 7' del primo tempo ha risposto Hamsik al minuto 60. Meglio gli azzurri nel complesso che hanno avuto diverse occasioni nitide da gol per poter vincere la partita. Di questo risultato ne beneficia la Roma che si porta a meno 6 dalla Juventus, mentre il Napoli consolida il terzo posto e si porta a + 4 dalla Lazio quarta.

Nel primo tempo il Napoli prova subito a fare la partita ma è la Juventus a colpire quasi a freddo al minuto 7: Pjanic scambia con Khedira che calcia in porta e beffa Rafael, non esente da colpe nella circostanza. Gli azzurri, però, provano subito a reagire già al 9 con il tiro di Insigne dalla distanza: para Buffon. Al 21' Hamsik la calcia fuori da ottima posizione dopo la sponda di petto di Mertens: l'azione era partita da un brutto errore in disimpegno di Chiellini. Minuto 32' ci prova ancora il capitano del Napoli che oggi non ha una buona mira: palla a lato. Minuto 34' è il turno di Mertens: tiro debole e centrale raccolto da Buffon. Minuto 39 il portiere della Juventus salva tutto sul cross velenoso di Strinic.

Nella ripresa la prima occasione da rete capita sui piedi di Lemina: tiraccio del francese che la mette fuori sull'assist di Higuain. Minuto 51' grande percussione centrale di Hamsik che serve sulla destra Callejon: lo spagnolo crossa per Insigne che addomestica, converge e prova il tiro a giro: palla fuori di un soffio. Minuto 60' ecco il pareggio del Napoli con Hamsik che questa volta non perdona Buffon sull'assist al bacio di Mertens. Minuto 64' che brivido per la Juventus: pasticcio incredibile della retreguardia bianconera con Mertens che anticipa Buffon, il belga poi va a riprendere la palla ma da posizione defilata colpisce un palo clamoroso, fortunata la Juventus in questa circostanza. Minuto 74' doppia occasione ancora per Mertens: la Juventus annaspando si salva. Minuto 90' grande palla in verticale per Callejon che di testa la mette in mezzo ma Mertens non ci crede e si conclude con un nulla di fatto.

Commenti

Libero 38

Dom, 02/04/2017 - 23:35

I pizzaioli napolertani e gli amici della ndrangheta di torino si sono divisi la pizza.Quello che non ancora riesco a capire come sarri malgrado i pizzaioli napoletani non abbiano vinto un tubo in italia, in europa e ne nel mondo e' stato scelto come il miglior allenatore italiano.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 03/04/2017 - 16:48

libero 38 , sarri ha vinto la panca per che i pezzi da novanta della juvendrangheta erano impegnati con la commissione antimafia e non hanno potuto "operare" . P.S. libero (?!) mi piacerebbe conoscere la tua squadra di riferimento , sarà quella degli avvinazzati ?