Il Napoli vince 3-0 contro l'Udinese: azzurri a meno quattro dalla Juventus

Le reti di Fabian Ruiz, Mertens e Rog hanno piegato la resistenza dell'Udinese permettendo così al Napoli di espugnare la Dacia Arena. Con questo successo gli azzurri volano a meno quattro dalla Juventus

Il Napoli di Carlo Ancelotti espugna per 3-0 la Dacia Arena dell'Udinese di Velazquez. A decidere la sfida Fabian Ruiz con il primo gol in Serie A e con la maglia degli azzurri, Dries Mertens, a otto minuti dalla fine, con un calcio di rigore e Rog all'86'. I partenopei hanno vinto su un campo difficile e hanno sfruttato così alla grande il piccolo passo falso della Juventus che alle 18 ha pareggiato per 1-1, in casa, contro il Genoa di Ivan Juric. Il Napoli ha creato diverse occasioni da rete ma è riuscito a chiudere la contesa solo a pochi minuti dalla fine con l'Udinese che è rimasta in partita quasi fino alla fine pur senza mai pungere veramente Karnezis e i difensori azzurri. Con questo successo il Napoli vola a quoat 21 punti, a meno quattro dalla Juventus, mentre l'Udinese resta ferma a quota otto punti con la panchina di Velazquez che potrebbe farsi traballante.

Nel primo tempo Callejon ci prova con un destro da fuori area al 9': vola Scuffet. Tre minuti dopo ancora Callejon sfiora il bersaglio grosso e due minuti dopo il neo entrato Fabian Ruiz che con un bel tiro a giro beffa il numero uno dell'Udinese: primo gol in A dello spagnolo. Il Napoli preme con Zielinski che al 32' si divora il gol del raddoppio. Mertens al 33' ci prova con un gol dalla lunga distanza ma non trova il bersaglio grosso. Milik si mangia il 2-0 tra il 42' e il 44' mentre in pieno recupero è l'Udinese ad aver due palle gol con Pussetto e Lasagna che non riescono a concretizzare due buone palle gol.

Nella ripresa i bianconeri entrano in campo agguerriti e al 57' Lasagna combatte in area di rigore del Napoli senza trovare la via della rete. Koulibaly mura in angolo Lasagna al 61' con un grande intervento difensivo. Samir rischia un clamoroso autogol al 67' e al 74' Mertens cade in area di rigore ma l'arbitro non concede il rigore. Zielinski al 75' non trova la porta di poco e al 78' l'arbitro concedere il rigore al Napoli per il fallo di mano di Opoku sul tiro di Callejon: dopo lunga consultazione del Var sul dischetto si presenta Mertens che fa 2-0. Rog entra al posto di Zielinski all'85' e un minuto dopo realizza subito il gol del 3-0 che chiude di fatto la partita. Rog entra e segna all'86' con un bel tiro da fuori area. Samir all'88 vola di testa ma l'ex Karnezis gli dice no con un grande intervento.

Il tabellino

Udinese: Scuffet; Stryger Larsen, Troost-Ekong (35' Opoku) Nuytinck, Samir; Behrami (68' Barak); Pussetto, S.Fofana, Mandragora, de Paul; Lasagna.

Napoli: Karnezis; Malcuit, Raúl Albiol, Koulibaly, Hysaj; Callejón, Allan, Zielinski (85' Rog), Verdi (4' Fabian Ruiz); Mertens, Milik (74' Mertens)

Reti: 14' Fabian Ruiz (N), 82' Mertens (N), 86' Rog (N)