Il Napoli vince a Verona e vola in testa alla classifica

Insigne sblocca il risultato, Higuain raddoppia. Sempre più nei guai Andrea Mandorlini

Prosegue la cavalcata del Napoli: la squadra di Sarri passa con due gol a zero al Bentegodi, mettendo sempre più nei guai Andrea Mandorlini.

Partenza a mille per la squadra campana, che numeri alla mano è quella che in serie A ha il miglior spunto nei primi minuti, con Hamsik che scambia dal limite con Callejon e si inserisce in area, ma la sua conclusione non è precisa. Ci prova anche il Pipita Higuain dopo uno scambio con Hamsik, ma il suo tiro si spegne di poco a lato. Il Napoli ha in mano il possesso della palla e il Verona prova a difendersi non senza difficoltà. Alla mezz'ora Hamsik si inventa una bordata dalla distanza che finisce di poco a lato dell'incrocio. La difesa del Verona gioca comunque una partita attenta e vigorosa, contenendo alla grande le bocche di fuoco del Napoli per tutto il primo tempo.

La ripresa si apre con il solito Higuain a cercare di sbloccare il risultato dopo un preciso assist di Jorginho, ma la conclusione del giocatore argentino viene deviato benissimo in corner da Rafael. È sempre il Napoli a fare la partita anche nella ripresa, ma il Verona, oltre a difendersi bene, prova a ripartire con più fiducia. Al 20' della ripresa è però il Napoli a portarsi in vantaggio: grande assist di Hamsik per Insigne, il quale al centro controlla e manda il pallone in rete alla destra di Rafael. Il Napoli, una volta sbloccato il risultato, gioca con più fluidità e sfiora il raddoppio con un tiro da fuori di Higuain. A 18' dal termine della gara Mandorlini prova a rianimare i suoi inserendo in campo Toni dopo tanti mesi di assenza, ma dopo appena un minuto il Napoli raddoppia. Azione da manuale iniziata da Hamsik, proseguita da Insigne e finalizzata da Higuain, che dall'area piccola batte l'incolpevole Rafael. Il Verona è alle corde e il Napoli sfiora ripetutamente di dilagare, prima con Higuain su assist di Allan, poi ancora con il calciatore argentino su assist di Ghoulam, ma in entrambe le occasioni è il portiere del Verona Rafael a superarsi. La formazione di Sarri è per il momento in testa al campionato, in attesa dei match odierni di Fiorentina ed Inter.