Nessun Gp di Formula 1 sulla Rai: verso la rinuncia ai diritti

La Rai sarebbe pronta a tagliare la Formula Uno. A quanto pare il servizio pubblico non trasmetterà più le gare delle monoposto in diretta

La Rai sarebbe pronta a tagliare la Formula Uno. A quanto pare il servizio pubblico non trasmetterà più le gare delle monoposto in diretta. La Rai di fatto avrebbe intenzione di rinunciare ai diritti tv per il Circus della F1. L'unico Gran Premio che potrebbe salvarsi è quello d'Italia a Monza. La decisione di viale Mazzini ha già scatenato le proteste dei giornalisti con alcuni scioperi come quello dei telecronisti nel caso del derby di Coppa Italia tra Torino e Juventus. Un'altra ipotesi che è sul campo è quella di trasmettere quattro gare. Di certo, se questa decisione diventasse ufficiale, è probabile che tanti telepsettatopri che pagano il canone protesterebbero. Infatti gli italiani sono legatissimi alla Formula Uno e la passione ferrarista accompagna ormai dagli anni '50 le nostre domeniche. Ma a scatenare le polemiche in questi ultimi giorni è stata l'ospitata di Lewis Hamilton a Che tempo che fa.

Secondo alcune indiscrezioni, la presenza in studio del campione del mondo di formula Uno sarebbe costata ben 150 milioni. Una cifra record che di fatto ha scatenato una bufera su viale Mazzini. La Rai ha smentito la cifra, ma di fatto l'intervista ad Hamilton non sarà certo costata poco. E in questo caso in tanti si chiedono il motyivo per cui non sia stata usata la stessa "generosità" per mettere le mani sui diritti tv per le gare del mondiale di Formula Uno.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Gio, 11/01/2018 - 18:40

A che serve? È il megafono del pd. Srrve a quello, nom a perdere tempo con le corse.

franfran

Gio, 11/01/2018 - 18:52

E noi continuiamo a subire il canone per pagare gli stipendi a Fazio, Santoro e Berliguer. Una partita di calcio non la fanno vedere e ora nemmeno quella parte di automobilismo che le era rimasta. Ma perchè non la chiudono questa Rai?

sparviero51

Gio, 11/01/2018 - 20:16

QUESTI FANNO VERAMENTE SCHIFO . IL PAESE CHE HA DATO I NATALI A ENZO FERRARI ,IL QUALE È PIÙ CONOSCIUTO NEL MONDO DI CRISTOFORO COLOMBO , SI DEVE PRIVARE DELLE CORSE DI F1 . È UN AFFRONTO AGLI ITALIANI CHE SONO COSTRETTI A PAGARE IL "PIZZO" ALLO STATO PER VEDERE LA TV . CI BOMBARDANO I "00"COL PALLONE A TUTTE LE ORE IN LOGORROICHE TRASMISSIONI IN CUI MOSTRANO ANCHE LE MUTANDE DEI GIOCATORI E CI PRIVANO DELLA GIOIA DI TIFARE PER LA FERRARI .VERGOGNATEVI,TOPI DI FOGNA . PPPPUAHHHH !!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Gio, 11/01/2018 - 23:34

"Secondo alcune indiscrezioni, la presenza in studio del campione del mondo di formula Uno sarebbe costata ben 150 milioni". Signori, ma riflettete prima di scrivere gli articoli? 150 MILIONI per un'ospitata?

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 12/01/2018 - 10:18

alla rai devono fare delle scelte precise, o buoni programmi o aumentare i costi del personale , ora avrete il festival, vorreste anche la F1 ?

Gianca59

Sab, 13/01/2018 - 17:13

Ottima scelta, così con i soldi risparmiati possono invitare i piloti uno alla volta al programma di don Fabio Fazio