Il no di Thohir allo scambio Guarin-Vucinic. La Juve: "Sconcertante"

Nella mattinata sembrava fatta. Poi la smentita della società nerazzurra

Il presidente nerazzurro Erick Thohir

"FC Internazionale informa di aver deciso di non procedere nella trattativa con la Juventus per il trasferimento dei calciatori Fredy Guarin e Mirko Vucinic. Il Presidente Thohir, dopo essersi confrontato con il dott. Massimo Moratti, suo figlio Angelomario e con i dirigenti della Società, ha ritenuto che non sussistessero le condizioni, tecniche ed economiche, per il raggiungimento dell'accordo e ha già dato mandato ai responsabili dell'Area Tecnica di valutare altre opportunità di mercato, con l'obiettivo di rinforzare la squadra nel rispetto dei parametri economici imposti dal Financial Fair Play.": con queste parole la società nerazzurra ha annunciato sul suo sito ufficiale la fine delle polemiche sulla trattativa con la Juventus per lo scambio Vucinic-Guarin.
La Juventus ha risposto in breve tempo con un'altra nota, ancora più stringata, in cui ha replicato di non voler commentare il comunicato dell'Inter, ma definendo allo stesso tempo "sconcertante" l'accaduto, e riservandosi di procedere con eventuali altre dichiarazioni.

Già nel pomeriggio erano trapelate alcune indiscrezioni secondo cui il presidente nerazzurro Erick Thohir non era soddisfatto della piega che stava prendendo la vicenda, e ponendo il veto allo scambio con Guarin. Poco dopo l'agente del montenegrino, Alessandro Lucci, aveva dichiarato ai microfoni di Fcinter1908.it che l'affare non si sarebbe chiuso; nel corso della mattinata il procuratore si era recato nella sede dell'Inter dichiarando che il calciatore era tranquillo, sempre in contatto con i nerazzurri. Sotto la sede della società milanese si sono radunate nel corso della mattinata alcune decine di tifosi. Solo ieri gli ultras nerazzurri, in un comunicato sul sito della Curva Nord, avevano avuto parole durissime per l'ipotesi di scambio Guarin-Vucinic: "Al Sig.Thohir consigliamo di dimenticarsi il baseball, il football americano, l’NBA o altre realtà lontane anni luce dalla nostra."

Dopo le polemiche dell'altro giorno, questa mattina le trattative sembravano indirizzarsi verso una felice risoluzione della trattativa: poco dopo le 14 il nuovo annuncio dell'agente di Vucinic ha rimesso tutto in discussione. Sia Beppe Marotta che Massimo Moratti hanno commentato queste ultime dichiarazioni con un garbato "no comment": il presidente onorario nerazzurro è stato acclamato dai tifosi interisti all'uscita degli uffici Saras a Milano. Poi sono arrivate le dichiarazioni del magnate indonesiano, che sembra aver ascoltato le proteste dei tifosi. Nel tardo pomeriggio il sito degli ultras nerazzurri ha pubblicato un appello a presentarsi in massa sotto la sede della società. Quindi il comunicato ufficiale della società che ha chiuso definitivamente la vicenda.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 21/01/2014 - 15:20

Ma perchè questi pseudo tifosi non cacciano la grana per comprare i giocatori? Comunque sia la farsa inter continua.

Dany

Mar, 21/01/2014 - 17:07

inter .... soliti pagliacci

COSIMODEBARI

Mar, 21/01/2014 - 17:14

meglio che non mettano mai la grana per comprare giocatori...altrimenti saremmo al far west puro. E già così come siamo è arrivato in campo un motorino, figuriamo poi! Non siamo mica spagnoli... del Barcellona!

vale.1958

Mar, 21/01/2014 - 17:51

In ogni caso qualcosa che non va c'e'.....L inter dopo la juve e' quella che ha speso di piu' negli ultimi 2 anni e il risultato e' sotto gli occhi di tutti Juve uno squadrone inter con schelotto pereira jonhatan nagatomo rolando belfodil icardi kuzmanovich...ecc.ecc MA BRANCA NON LO LICENZIA NESSUNO!!! MA FAR TORNARE ORIALI E' COSI DIFFICILE MAGARI INSIEME A LEONARDO!!??...mah

COSIMODEBARI

Mar, 21/01/2014 - 17:51

Fino a questo momento, sia l'Interdirigenza, che la Juventusdirigenza, hanno due atleti chiusi nell'armadio, anzi nel frigo, ed in pasto ad uno spogliatoio solo, quello nerazzurro. Almeno fino a quando passerà la nuttata, sempre che passi. Insomma se non si conclude, l'Inter è l'unica che paga, ha deprezzato Guarin e la dirigenza, ma per la dirigenza dell'Inter non è una novità, caso mai è sempre tener vivo in casa, quanto esternava, a volte in tv, Emilio Fede: "che figura di me..."

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Mar, 21/01/2014 - 19:40

Povero Thohir, era convinto che l’Inter fosse una squadra di hockey su prato!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 21/01/2014 - 19:50

SONO INTERISTA E MI DISPIACE, PERCHE' GUARIN IO L'AVREI VENDUTO VOLENTIERI, NON E' UN CAMPIONE E HA RENDIMENTO MOLTO BASSO, SE FOSSI THOIR MI FAREI DARE INSIEME A VUCINIC ANCHE CACERES E CHIUDEREI LA TRATTATIVA.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Mar, 21/01/2014 - 20:00

Quando Galliani vendette Pato e Berlusconi bloccò l'affare ve lo siete già dimenticati...capre!

COSIMODEBARI

Mar, 21/01/2014 - 20:16

Pagherà qualcuno? Un autopagamento dovrà farlo il presidente, non è possibile che abbia saputo solo oggi della porcata iniziata ieri (almeno stando ai media). Ma lui è il capo. Un benservito, rapido come uno sputnik, spetta ai 3, Fassone (sempre di casa rubentus), Branca e Ausilio. Tutti a spalare la neve fresca, rinfresca il cervello. Se cosi dovesse essere, è stato finalmente, per l'Inter, un bene questa trattativa. Guarin, via subito, rimettendoci ma guadagnandoci in spogliatoio. Scarso esempio, per i più giovani di lui. Oltretutto proprio lo spogliatoi reagirà bene sul campo, accantonandolo sempre di più. Vucinic, ma il mister non aveva già, in estate, una copia migliore del montenegrino: Cassano. Vedere le prestazioni a Parma, anche se condite dal colpo di testa per la Samp. Ma qui qualcuno è intervenuto per destabilizzare (vedere l'allora classifica) il barese e i parmensi. E santantonio c'è cascato. Detto ciò del mister chi se ne fega, tanto il capitale umano in una società sportiva è formato solo dagli atleti. Adesso il magnate deve mettere mano alla moneta se vuole rinforzare la squadra o tenersela così. Tanto mancano 9 punti alla salvezza per allinearsi a tutte le altre squadre mediocri americane di sua proprietà

beppechi

Mar, 21/01/2014 - 20:30

finalmente si è capito chi comanda all'Inter. Quello che non mi è chiaro è come avverrà il contatto tra futuri venditori/acquirenti e i tifosi: per acclamazione durante le partite? tramite referendum via Web ( fa molto figo e M5S)? Oppure a ogni tifoso verrà inviata a casa una lettera con l'offerta per il giocatore oggetto della trattativa?

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 21/01/2014 - 21:46

Se serve ancora valutare la serietà dell'Inter attuale....

Emiliotoscana

Mer, 22/01/2014 - 09:31

Sono stato35 anni dirigente del calcio dilettanti,e non c'e' da meravigliarsi ora della dirigenza Inter. Ci si puo' riempire giustamente la bocca con il triplete,ma quanti ERRORI tecnici e gestione personale dell'acquisti con responsabili mediocri. Hanno disfatto i buoni giovani per prendere quelli pronti,con costi eccessivi. Ci sono calciatori che in altre società avrebbero avuto minimo il 50% dello stipendio. Hanno fatto la fortuna di altre società con Balotelli.Destro,Santon,Livaja ed altri. Ora voglione ringiovanire e acquistavano Vucinic,che ha uno stipendio superiore. MANCA LA STRUTTURA SOCIETARIA!!!!!!!!