Olimpiadi, Paraskevi Papachristou esclusa per un tweet razzista

La due volte campionessa under23 di salto triplo non parteciperà ai giochi di Londra. Inutili le scuse su Facebook

Paraskevi Papachristou, campionessa europea Under 23 di salto triplo, è stata espulsa dai Giochi di Londra dal comitato olimpico greco. Nessun problema di doping. Neppure un problema fisico. La cacciata dell'altleta ellenica dipende da twitter.

Sono bastati 140 caratteri per far tornare in Patria la Papachristou, colpevole di aver azzardato un commento giudicato troppo razzista sul social network. Il 23 luglio scorso, la triplista scriveva: "Con tanti africani in Grecia, le zanzare che arrivano dal Nilo occidentale almeno mangiano il cibo come a casa".

La greca è la prima vittima della "Olimpiade social", come qualcuno ha definito la competizione londinese. A salvare la sua partecipazione non sono bastate le scuse, affidate questa volta non a twitter, ma a facebook. "Voglio scusarmi per la sgradevole battuta che ho pubblicato", ha scritto la Papachristou, dicendosi "profondamente addolorata". E provando il salvataggio in extremis: "I miei sogni sono legati alle Olimpiadi, non potrei certo partecipare se non rispettassi i valori dei Giochi". Tutto inutile.

Commenti

andrea da grosseto

Gio, 26/07/2012 - 11:40

Non ho parole. E' la federazione greca che si dovrebbe scusare, non certo lei per una battuta. Fossi in lei cambierei subito nazionalità visto come è stata trattata dai compatrioti. Non le consiglio l'Italia che anche qui impera il politicamente corretto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/07/2012 - 14:44

Ma si può dire mangiarane per riferirsi ai francesi o si rischia il gulag? E se si può dire mangiarane perché non si può dire mangiabanane per riferirsi agli africani?

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 26/07/2012 - 16:02

Dove lo hanno visto il razzismo nella frase dell'atleta? Mi sembra che si lamentasse indirettamente dell'eccessiva presenza di stranieri nel suo Paese. La battuta non sarà stata delle più felici ma è l'espressione del suo diritto d'opinione. Al governo greco non è rimasto altro che esercitare il proprio potere su quello che dicono i greci invece che sull'economia e loro sovranità. Punendo quell'atleta hanno dimostrato solo la loro completa sottomissione ai voleri dell'Unione Europea e ai suoi progetti di farsi invadere.

Pautasso

Gio, 26/07/2012 - 16:25

Non vedo proprio dove abbiano visto "razzismo" in questa frase. Se avesse detto la stessa cosa, che so, di inglesi, tedeschi o francesi, l'avrebbero cacciata ugualmente? Credo proprio di no. Mi pare che si stia davvero esagerando.

blackbird

Gio, 26/07/2012 - 16:28

Poveri francesi, e adesso come faranno senza le barzellette sui belgi? Naturalmente dovranno essere censurati comici e cabarettisti americani per le lorosagaci battute sui polacchi! Non si potranno raccontre più barzelette del tipo: un americano un tesedco e un italiano... Io preferisco sapere come la pensa una persona piuttosto che sentire le dichiarazioni allineate che nascondono la realtà.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 26/07/2012 - 16:26

Invece saranno senza dubbio ammessi tanti dopati...

Ritratto di Ninaninafvg

Ninaninafvg

Gio, 26/07/2012 - 17:38

Certo che i giovani d'oggi in quanto a furbizia non li batte proprio nessuno. Che babbei!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/07/2012 - 17:56

Chiaro e' che se era islamica e' inneggiava alla distruzione di Israele non gli facevano un caxxo. Ormai il politicamente corretto sta diventando l'ideologia che non fa altro che confermare la decadenza della cultura occidentale.

Valerio64

Gio, 26/07/2012 - 18:09

Paraskevi Papachristou gran gnocca

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Gio, 26/07/2012 - 19:01

Il "Politicamente corretto" è una dittatura che ci avviluppa piano piano. Però è anche colpa di chi non si ribella! Tutte le vittime dei suoi soprusi si scusano sempre e fanno Autocritica tipo Cina maoista. Quindi ce lo meritiamo.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 26/07/2012 - 19:25

Ipocrisie inglesi e del "politically correct"! Non riesco a capire a cosa servono queste prese di posizione, quando poi gli stessi, che sono sempre pronti a condannare le più grandi fesserie degli altri, sono anche pronti, se non ad avallare, almeno a soprassedere ai vari eccedi che ancora oggi si verificano nel mondo. Altro che gridare: "mai più olocausto" o festeggiare e commemorare il cosiddetto "giorno della memoria". Ci vuole serietà di comportamento e onestà di giudizio. Ma si sa, l'umanità dimentica per ricadere nelle stesse o in maggiori stragi alle successive occasioni di guerre o guerricciole alla faccia del "polically correct", oggi tanto di moda.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 26/07/2012 - 19:33

Il politically correct è una baggianata, è un tagliarsi le pa££e inutilmente : il comitato olimpico greco, ripeto greco ha tolto ai greci con i tempi grami che corrono nel loro paese la soddisfazione, diciamo anche il piacere di vincere una medaglia d'oro e ciò per una frasetta infantile.

walker

Gio, 26/07/2012 - 22:36

e questa frase sarebbe razzista???che idiozia.....

ginko_g

Gio, 26/07/2012 - 22:41

certo che al comitato olimpico greco non hanno proprio niente da fare!!!!! Non se ne può proprio più di queste pletore di perbenisti e "political correct". Non si può dire più nulla che ti analizzano al millimetro le parole....... Mi spiace per lo sport. Stavolta hanno perso un'occasione. Poi proprio la Grecia che quando ci fu l'esodo degli Albanesi gli sparavano a vista sui confini..... Dov'erano all'epoca i benpensanti? Un bacio all'atleta e fatti coraggio.....

safirayan

Ven, 27/07/2012 - 00:50

Da straniero,e più precisamente da nordafricano,ho reagito alla battuta della giovane Paraskevi con un sorriso perché mi è divertente il modo nel quale ha espresso la presenza eccessiva degli africani in Grecia.Tuttavia,se al mio paese di origine dovesse verificarsi una situazione (a livello economico)paragonabile alla Grecia,altro che le battutine,si userebbero le armi per cacciare gli immigrati,quindi bisogna essere sinceri e non condannare le battute che spesso sono innocenti.

garyapples

Ven, 27/07/2012 - 07:10

Peccato! Adesso non possiamo piu' leggere le barzellette scritte dai Tedeschi sugli Italiani.

kittpeak

Ven, 27/07/2012 - 07:47

Una Dea come la Paraskevi puo' dire quel che vuole, e nessuno meglio della Grecia può saperlo, la libertà di espressione deve valere anche per noi umani. Ovviamente la sua frase era riferita agli islamici presenti in Grecia, italiani anche voi, datevi una mossa, ne abbiamo anche nelle tasche di queste nuove zecche rosse.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Ven, 27/07/2012 - 09:23

Decisione giusta quella di eliminarla, magari esistesse anche in Italia una mentalità del genere. Invece siamo nel 2012 e ci sono ancora teppisti negli stadi che invocano una calamità naturale nei confronti della tifoseria avversa. Ma il problema purtroppo è l'indifferenza degli altri, basta leggere questi commenti per farsene un'idea. vergogna!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 27/07/2012 - 09:50

Politicamente corretto? Piuttosto ipocrisia e stupidità. Saluti

Bozzola Paola

Ven, 27/07/2012 - 15:55

No in Italia è peggio!Siamo invasi dappertutto, hanno vitto alloggio, li manteniamo anche se arrivano a milionate, togliamo i crocefissi, ci mettiamo a 90° mentre gli italiani fanno la fame, non arrivano a fine mese e pagano tasse spropositate( quelli normali) Invece quelli che parlano e fanno i buonisti, quelli che sono politicamente corretti hanno i soldi fanno la bella vita magari in barca o alle Maldive, Canarie (e quindi la casta o la sx che dir si voglia). Magari ci fossero più persone che, meno ipocrite, dicono quello che GRAN PARTE dell'Italia pensa e cioè CHE NE HA LE SCATOLE PIENE DEGLIIMMIGRATI.