In ospedale dopo la lite in hotel: Gascoigne ne ha fatta un'altra

Ennesima disavventura per l'ex campione laziale Gascoigne

Sembrano non essere mai finiti i guai per Paul Gascoigne, ex stella del calcio inglese finita di nuovo al centro delle cronache mondane per un litigio in un hotel londinese, dopo il quale è finito in ospedale con una ferita alla testa.

L'ex calciatore, dicono i tabloid locali, è caduto dalle scale dell'albergo dopo che, già "molto ubriaco" aveva iniziato a rivolgersi agli altri clienti con insulti razzisti e a gettargli addosso soldi.

Fino a che qualcuno se l'è presa e con un calcione ben assestato lo ha fatto cadere dalle scale. Gascoigne, dopo essersi ripreso, ha insultato e schiaffeggiato un amico del cliente responsabile del suo rovinoso capitombolo.

Alle prese da tempo con una dipendenza da alcol, l'ex calciatore "sputava, faceva commenti razzisti e palpeggiava le donne", ha scritto su twitter un testimone di quanto accaduto. Portato in ospedale, "non è stato arrestato, sta per essere dimesso e rimandato a casa", ha commentato Terry Baker, portavoce dell'uomo.