Palermo, Ferrero fa marcia indietro: ''Non ci sono le condizioni''

Clamoroso dietrofront del patron della Sampdoria che rivela: ''Non parteciperò al bando del comune, non ci sono le condizioni''

Massimo Ferrero non parteciperà al bando per l'assegnazione del titolo sportivo del Palermo.

E' proprio l'imprenditore cinematografico a comunicare all'Ansa che non parteciperà al bando organizzato dal Comune per la nascita della nuova società rosanero: "Prima che lo dicano gli altri, lo comunico io per evitare speculazione o fraintendimenti: non parteciperò al bando per il nuovo Palermo Calcio. Mi è parso che le condizioni proposte abbiano a che vedere più con un aspetto politico territoriale che non prettamente calcistico (esplicito il riferimeto ai paletti imposti dal bando sulle multiproprietà e sull'azionariato popolare ndr). Il sindaco Orlando sta svolgendo al meglio il suo ruolo di primo cittadino in questa direzione''.

Un amore per la città di Palermo, nato ai tempi dei suoi grandi successi da produttore esecutivo Mery per sempre e Ragazzi fuori e sempre ribadito in queste ultime settimane in cui aveva più volte ribadito le intenzioni di riportare in auge il club. Un passo indietro inaspettato che ha motivato così: ''Il mio interesse per il Palermo non è di questo tipo: è passionale, manageriale, strutturale. Il mio obiettivo sarebbe stato quello di dare a questa squadra un ampio respiro sportivo nazionale, come racconta la sua stessa storia, oltre che locale. Mercoledì sono stato in città non per fare un carosello, ma perché ho avuto la fortuna di conoscere Pamela Conti e mi sono sentito onorato di vivere al suo fianco un ritorno tra la sua gente''.

A questo punto sembra spianata la strada alla soluzione palermitana che porta a Dario Mirri e Rinaldo Sagramola, sempre più vicini ad ottenere l'approvazione del sindaco Leoluca Orlando e prendere in mano la società. Mirri ha già incontrato a Milano, uno dei consiglieri del consorzio San Siro, il palermitano Manfredi Palmeri, con cui ha iniziato a discutere di operazioni da effetturare sullo stadio Renzo Barbera, in attesa della scadenza del bando prevista il 23 luglio alle ore 20.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 15/07/2019 - 15:11

appena il palermo è ben "rosolato" subentra de laurentis e lo compra a 4 soldi!