Pallone d'Oro 2019: trionfa Messi davanti a Van Dijk e Cristiano Ronaldo

Lionel Messi ha vinto il suo sesto pallone d'oro davanti a Van Dijk e Cristiano Ronaldo: "Ringrazio tutti per questo favoloso riconoscimento"

Lionel Messi, come da pronostico, ha vinto la 64esima edizione del Pallone d'Oro. La Pulce argentina ha vinto il suo sesto titolo dopo quelli del 2009, 2010, 2011, 2012, 2015 ed è quello ad averne vinti di più nella storia. Il 32enne argentino del Barcellona, che succede a Luka Modric del Real Madrid, ha preceduto Virgil van Dijk e Sadio Mané del Liverpool e l'eterno rivale di sempre Cristiano Ronaldo che non era presente questa sera alla premiazione. Questo prestigioso riconoscimento è stato assegnato come ogni anno da France Football.

Messi collects his sixth #BallondOr trophy...

The greatest of all time? pic.twitter.com/HL0lbJHPKd

Messi è parso visibilmente emozionato sul palco ed ha commentato così il suo sesto Pallone d'Oro messo in bacheca: "Ringrazio giornalisti, i miei compagni di club e della nazionale. Mi hanno fatto passare un anno fantastico nonostante vittorie o sconfitte. Ieri era il decimo anniversario del mio primo pallone d'oro, avevo 22 anni ed era impensabile per me oggi ad ottenere il sesto. Questo è un momento totalmente diverso, ho una moglie, tre figli Mateo, Thiago, Ciro e sono felice. In tutto questo tempo non ho mai smesso di sognare, di godermi il calcio. Il tempo passa velocemente ma bisogna gustarsi ogni singolo momento. Grazie a tutti".

Ecco la top 30 dle pallone d'oro:

1) Lionel Messi, 2) Virgil van Dijk , 3) Cristiano Ronaldo, 4) Sadio Mané, 5) Mohamed Salah, 6) Kylian Mbappé, 7) Alisson Becker, 8) Robert Lewandowski, 9) Bernardo Silva, 10) Riyad Mahrez, 11) Frankie de Jong, 12) Raheem Sterling, 13) Eden Hazard, 14) Kevin De Bruyne, 15) Matthijs de Ligt, 16) Sergio Aguero, 17) Roberto Firmino, 18) Antoine Griezmann, 19) Trent Alexandre-Arnold, 20) Dusan Tadic, 20) Pierre-Emerick Aubameyang, 22) Son Heung-Min, 23) Hugo Lloris, 24) Kalidou Koulibaly, 24) Marc-Andrè ter Stegen, 26) Karim, Benzema, 26) Georgino Wijnaldum, 28,) Marquinho, 28) Joao Felix, 28) Donny van de Beck.

Per quanto riguarda il pallone d'oro femminile, invece, è stata la 34enne Megan Rapinoe, campionessa del mondo con gli Usa a vincere l'ambito riconoscimento battendo rivali come Kerr, White, Miedema, Renard, Bronze, Marozsan, Hegerberg, Rapinoe, Morgan, Leville.

Per quanto riguarda il Kopa trophy, premio al miglior giocatore under 21, è stato lo juventino Matthijs de Ligt a trionfare: "Per me è un grande onore essere qui con questi grandissimi giocatori. Devo dire grazie all'Ajax, ai miei ex compagni, alla mia nuova squadra, alla mia famiglia e alla mia fidanzata. Sono fiero di questo premio". Il titolo Lev Jasin, per il miglior portiere dell'anno è stato vinto dall'ex Roma Alisson Becker davanti a colleghi come ter Stegen, Kepa, Szczesny, Handanovic, Onana, Lloris, Ederson, Neuer, Oblak.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?