Paolo Maldini si compra una squadra

L'ex capitano del Milan con una cordata di imprenditori italiani acquista il Miami Football club

Dopo sei anni dalla sua ultima partita giocata con la maglia del Milan, Paolo Maldini torna nel mondo del calcio. In attesa di sapere se lo farà come dirigente della squadra rossonera con una nuova eventuale proprietà, l’ex capitano del Milan e della nazionale diventa co-proprietario del Miami Fc.

Come riporta la Gazzetta dello Sport l’altro proprietario si chiama Ricardo Silva e il Miami parteciperà alla North American Soccer League, lega alternativa alla più nota Mls in cui gioca, tra gli altri italiani, Sebastian Giovinco. L’ex difensore avrà un ruolo puramente sportivo, dato che si occuperà della selezione dello staff tecnico e della rosa dei calciatori. Maldini ha già tre nomi pronti per la panchina: Nesta, Crespo e Puyol.

Maldini, dunque, decide di intraprendere un’avventura oltreoceano, lì dove ha casa da ormai 15 anni, in Florida. “Sono molto felice di partecipare a questo progetto – ha dichiarato Maldini alla Gazzetta – e credo fermamente nella crescita del calcio negli Stati Uniti”. E non fa mancare parole d’amore per la città: “Miami è stata la mia seconda casa per 15 anni, non vedo l’ora di spendere sempre più tempo i questa città come co-proprietario del Miami Fc e di portare il mio entusiasmo per contribuire al suo successo”.