Paolo Simoncelli: "Lorenzo dura poco alla Ducati"

A poche gare dalla fine della stagione di Motogp, parla Paolo Simocelli e fa il punto su Rossi e Lorenzo

A poche gare dalla fine della stagione di Motogp, parla Paolo Simocelli. In occasione dei 5 anni dalla morte di Sic ricorda suo figlio: “Cinque anni senza un figlio non si possono raccontare e nemmeno riassumere. Facciamo così, per capirci: in famiglia abbiamo giorni buoni e giorni meno buoni. Chi ci è passato immagino possa comprendermi”. Poi fa il punto sulla stagione di Valentino Rossi in un'intervista a ilGiorno: "Devi sapere – spiega Paolo – che Valentino quest’anno è andato più forte che nel 2015 ma ha commesso anche qualche errore. Ma il Rossi del presente non ha smesso di migliorare le prestazioni, fidati. Solo che Marquez sembra il Valentino di venti anni fa. Battere uno così non sarà mai semplice”. E ancora: "Valentino ha il diritto di continuare a credere nel decimo mondiale, a dispetto dell’anagrafe”. Infine boccia in modo netto Lorenzo: "Un disastro. A me Jorge dà l’impressione di aver perso la voglia di rischiare. Se la moto è perfetta, lui vince. Se la moto è normale, Lorenzo tira i remi in barca. Voglio esagerare e ovviamente mi auguro di sbagliare. Rossi con la Ducati almeno due anni ha resistito. Lorenzo non so sarà all’altezza della situazione”.