Una Pasqua di lavoro per l'Inter: nessun sorriso e clima depresso

La squadra si è ritrovata questa mattina alle 8.30 ad Appiano Gentile: si è dedicata a un duro lavoro basato sulla resistenza

Silenzio, nessun sorriso e clima depresso per l'allenamento di Pasqua dell'Inter. La squadra si è ritrovata questa mattina alle 8.30 ad Appiano Gentile come deciso ieri da allenatore e dirigenza dopo il deludente pari con il Parma. Alcuni giocatori hanno raggiunto il centro sportivo nerazzurro anche un'ora prima dell'orario di convocazione.

La squadra al completo si è dedicata a un duro lavoro basato sulla resistenza e sull'atletismo. Presenti a bordo campo anche il ds Piero Ausilio e il vicepresidente Zanetti che hanno parlato a lungo durante la seduta con Roberto Mancini. Ora la speranza di Mancini e della dirigenza è che la squadra ritrovi spirito e compattezza per chiudere la stagione a testa alta.

Commenti

mastra.20

Dom, 05/04/2015 - 22:24

la prima cosa è decidere con quale lingua parlarsi, come fanno a comunicare tra di loro quando parlano lingue diverse ,ognuno va per i fatti suoi,i pizzini bisogna pure capire cosi vi è scritto .come in tutte le grandi squadre vi è sempre uno che fa l'allenatore in campo ,quello in panchina fa solo la formazione, manca qualcuno che si prende le responsabilità di comandare..

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 06/04/2015 - 10:17

L'ultimo capolavoro del petroliere di Imbersago. Ha ridotto l'Inter ad una cloaca piena di debiti e piena di brocchi, ed è riuscito a venderla ad un fesso.

wintek3

Lun, 06/04/2015 - 10:52

Bisogna correre e sudare e sputare sangue per la maglia che si indossa altro che girare in Lamborghini, Ferrari ecc. Andate a lavorare.