Pogba fa marcia indietro su Mourinho: "Lo devo ringraziare"

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, Paul Pogba ha deciso di ringraziare il suo ex allenatore José Mourinho: "Abbiamo vinto trofei con José e voglio dirgli grazie per questo. José mi ha fatto migliorare come persona. Volevo ringraziarlo per questo"

José Mourinho è stato esonerato dal Manchester United martedì 18 dicembre con il club inglese che ha deciso di puntare su Ole Gunnar Solskjaer fino al termine della stagione. Il norvegese ha portato fortuna ai Red Devils che hanno vinto con un nettisimo 5-1 in casa del Cardiff. Nei giorni scorsi si è parlato di tante cose avvenute in casa United: dalla felicità di alcuni giocatori, passando per le presunte scommesse ai bookmaker di Sanchez e Rojo sull'esonero dello Special One, fino ad arrivare alla festa fatta da Paul Pogba per l'allontamento del suo "nemico giurato" José.

L'ex centrocampista della Juventus aveva festeggiato e non poco anche sui social network scatenando la rabbia del Manchester United. Secondo quanto riporta il quotidiano inglese Mirror, però, Pogba ha voluto comunque dire grazie a Mourinho: "Abbiamo vinto trofei con José e voglio dirgli grazie per questo. José mi ha fatto migliorare come persona. Volevo ringraziarlo per questo, anche se appartiene al passato dello United. Sono sicuro che tutti gli altri giocatori della squadra la pensino come me”. Il 25enne francese ha fatto marcia indietro, forse imbeccato dalla società che non ha affatto gradito l'uscita social del suo giocatore che aveva postato un sorriso ammiccante subito dopo aver appreso la notizia dell'esonero dell'ex tecnico di Inter, Real Madrid, Porto e Chelsea.