Pogba, Higuain e Icardi: il manager in casa

Juve, Napoli e Inter cercano di trattenerli, ma devono fare i conti coi parenti procuratori

Prove di disgelo. Quanto contano mamme, papà, fratelli e mogli e quante probabilità hanno Pogba, Bonucci, Higuain, Hamsik e Icardi di restare nel club dove hanno chiuso l'ultima stagione?

Dopo l'offerta esagerata dello United di 123 milioni, la Juve sta provando a rimbalzare l'uscita di Paul Pogba con una proposta di rinnovo fino al 2021 a sette milioni a stagione. Tanti, ma solo la metà di quelli che lo United si dice pronto ad offrire al francese che fa poco per farsi capire: "Ora il mio desiderio di vincere è ancora più forte e lotterò tutti i giorni per migliorarmi", ha detto nella sua prima uscita post Europeo, ma non ha specificato con quale squadra. "La Juve gli vuole rinnovare il contratto - ha spiegato Mino Raiola -. Loro hanno intenzione di trattenerlo e lui non ha fretta di andare via". Una dichiarazione che sembrava metterci una pietra sopra. Due ore dopo l'inversione: "Il mercato è lungo e se si presenterà un progetto che porterà il ragazzo a voler andare via dalla Juve, ci siederemo e ne parleremo - ha rettificato Raiola -. Io non escludo nulla, nè una cessione nè una permanenza". Pogba resta al 65 per cento, percentuale che si azzera quando l'offerta di 123 mln diventa ufficiale, senza dimenticare che mamma Pogba è avvelenata con lo United per come ai tempi trattarono suo figlio. L'altro peso è Leonardo Bonucci, 60 mln offerti dal City di Guardiola. Siamo ai rumors. L'entourage bianconero ha già fatto capire che fra i due preferirebbe cedere il francese. Marotta è pronto a offrire a Bonucci un sensibile ritocco fino al 2021 a 5,5 milioni a stagione. Al 90 per cento Bonucci resta.

È la medesima percentuale di Marek Hamsik, anche se il suo agente Bernardo Brovarone agita i sonni di De Laurentiis: "Se la Juventus cede Pogba allora si getta su Hamsik e con la sua forza economica difficilmente fallirà l'obiettivo". Scenario ribadito da papà Richard Hamsik: "Se verrà valutato il giusto, allora Marek resterà a Napoli, altrimenti vaglieremo le offerte". In sostanza a casa Hamsik si aspettano un aumento.

Il papà di Hamsik come il fratello di Higuain, dichiarazioni in fotocopia. Peraltro da Napoli filtra insistentemente un'altra versione, e cioè che di offerte reali non ne siano mai arrivate. La clausola di 94 mln è scaduta, ora la cessione di Higuain è a trattativa libera, è il fratello Nicolas che lo sta offrendo a tutti.

E qui subentra la signora Wanda Nara, agente e moglie di Mauro Icardi. Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter, ha giudicato Icardi incedibile, ma la signora ha subito replicato: "Per lui i soldi non si trovano e senza ritocco dell'ingaggio può partire". L'Inter ha giudicato l'uscita di Wanda Nara fuori luogo. Sui social è già stata massacrata e secondo fonti ufficiali del club non sarebbero mai arrivate richieste per Maurito, neppure i 40mln dell'Atletico di Simeone che ieri ha dichiarato: "Mai parlato con lei di Icardi e nessuna intenzione di metterci di traverso con l'Inter". Icardi all'80 per cento resta. Poi se c'è un pazzo, come disse De Laurentiis a proposito di Higuain...

Commenti

baio57

Mer, 13/07/2016 - 10:03

Boom mediatico creato ad arte dai procuratori in accordo con le società dando loro un appiglio per la vendita dei giocatori che con questo atteggiamento inimicano i tifosi ,i quali poi non avranno nulla da dire se verranno ceduti.