Premier League, Manchester City in delirio: è campione d'Inghilterra

Il City di Guardiola vince 4-1 sul campo del Brighton e rende inutile il successo del Liverpool sul Wolverhampton. Citizens campioni con 98 punti, uno in più dei Reds. Sesto titolo per la squadra di Manchester

Il Manchester City di Pep Guardiola vede le streghe contro il Brighton, già salvo, va sotto per 1-0 frutto della rete di Murray, ma la ribalta in scioltezza chiudendo con un netto 4-1. I gol di Aguero, Laporte, Bernardo Silva e Gundogan, con un calcio di punizione magistrale, hanno permesso così ai Citizens di vincere la Premier League con un punto di vantaggio sull'ostico Liverpool di Jurgen Klopp che ha disputato come i ragazzi di Guardiola una stagione davvero pazzesca in campionato. Il City chiude dunque con 32 vittoria, due soli pareggi e quattro sconfitte con 95 gol fatti, miglior attacco della Premier e con 23 subiti chiudendo con la seconda difesa del torneo.

Il Liverpool, di contro, chiude con una vittoria per 2-0 sul Wolverhampton, chiude con la seconda miglior difesa del campionato, con 22 gol al passivo, e con il secondo miglior attacco dietro appunto al City. I Reds non riescono così a vincere la Premier per un solo punto, nonostante i 97 punti conquistati con 30 vittorie, sette pareggi e una sola sconfitta subita proprio contro la squadra di Guardiola Per quanto concerne le altre posizioni di classifica il Chelsea di Sarri chiude al terzo posto e si giocherà contro l'Arsenal, quinto, la finale di Europa League che vale un posto in Champions in caso di vittoria per i Gunners che attualmente si sono qualificati ai gironi della sorella minore della coppa dalle grandi orecchie.

Quarto posto per il Tottenham di Pochettino che si qualifica ancora per la prossima edizione, con gli Spurs che si giocheranno la finale del primo giugno al Wanda Metropolitano proprio contro il Liverpool che avrà così l'opportunità di rifarsi da questo bruciante secondo posto in campionato, ma soprattutto vorrà rifarsi dopo la finale persa malamente lo scorso anno contro il Real Madrid. Sesto posto per il Manchester United che disputerà i preliminari di Europa League.