Premier League regina dei diritti tv: l'ultima in classifica guadagna più della Juventus

La Premier League ha chiuso la stagione 2017-2018 con incassi record per quanto concerne i diritti tv: 2,7 miliardi di euro. Il Wba, ultimo in Inghilterra, incassa quanto la Juventus prima in Serie A

La Premier League è il campionato più ricco d'Europa e anche il 2017-2018, per quanto concerne i diritti tv, ha confermato la sua potenza. I 20 club della Serie A inglese, infatti, hanno incassato la bellezza di 2,7 miliardi di euro, con 2,4 milioni di euro di incremento rispetto alla passata stagione. Secondo quanto riporta Sportmediaset è il Manchester United di José Mourinho il club ad introitare di più dai diritti televisivi con 171 milioni di euro, grazie a 28 dirette televisive così come Arsenal e Liverpool.Al secondo posto, con un milione in meno, il Manchester City di Pep Guardiola che ha avuto 26 dirette tv come il Chelsea di Antonio Conte.

I club "meno visti" sono stati il Burnley con 137 milioni, il Watford con 121 milioni, l'Huddersfield con 117 miloni di euro, lo Swansea con 112 mln, ultimo il WBA con 107,3 milioni di euro. Questa differenza è resa minima grazie ai criteri adottati per la ripartizione: il 50% della somma totale viene divisa in parti uguali per tutti i partecipanti, mentre il restante 50% viene distribuito in base ai passaggi televisivi in diretta della squadra alla posizione in classifica alla fine del campionato. Il dato sconvolgente e preoccupante è che l'ultima della Premier League, ovvero il West Bromwich Albion, guadagna quanto la prima della nostra Serie A ovvero la Juventus, mentre il Benevento ultimo ha introitato solo 24,2 milioni di euro.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 20/05/2018 - 12:14

Ovvio. Il nostro è un campionato taroccato, impresentabile, in mano ai soliti noti. Se ne accorto pure Conte. Che vogliono, i soldi, per una patacca falsa? La differenza, il killer orsato spedito ad arbitrare in mezzo ai cammelli per far calmare le acque, ad Oliver la finale di FA cup. Ecco la differenza.....