Problemi fisici per Schick: la Juventus congela l'affare

Schick-Juventus, l'affare per il momento resta in standby. Le precarie condizioni fisiche del ceco hanno fatto fare retromarcia ai bianconeri

La Juventus deve fronteggiare la grana Patrik Schick. Il centravanti ceco, classe '96, infatti lo scorso 22 giugno aveva già sostenuto le visite mediche per il club bianconero ma ora, a distanza di oltre tre settimane, sono emersi dei problemi. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, infatti, durante le visite di rito erano stati riscontrati alcuni problemi fisici ed è per questa ragione che la Vecchia Signora non ha mai depositato il contratto in Lega Calcio.

Per accelerare la trattativa, Schick era volato a Torino per le visite durante l'Europeo in Polonia ma ora il tutto rischia di saltare. Juventus e Sampdoria erano d'accordo su tutto: 30,5 milioni di euro in favore della società blucerchiata. I bianconeri avevano addirittura offerto 5,5 milioni di euro in più rispetto ai 25 previsti dalla clausola rescissoria del centravanti ceco per evitare che la Sampdoria richiedesse il prestito annuale di Schick anche nella prossima stagione. Secondo la rosea l'amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta ha proposto alla Sampdoria un prestito e nei prossimi giorni ci saranno sicuramente novità per capire se la trattativa si sbloccherà o se si arenerà definitivamente.