La Roma non stecca contro il Chievo: il Napoli pareggia a Firenze

La Roma batte 3-1 in rimonta il Chievo e vola a quota 38 punti. Il Napoli riprende sul 3-3 la Fiorentina al 94': azzurri a quota 35, viola a quota 27

La Roma va prima sotto nel punteggio, in casa e a sorpresa, contro il Chievo Verona di Rolando Maran ma Stephan El Shaarawy, Edin Dzeko, e il rigore nel finale di Perotti, permettono ai giallorossi di ottenere tre punti d'oro. De Guzman ha fatto tremare Spalletti ma la punizione magistrale del Faraone, sul finale del primo tempo, l'opportunismo del bosniaco, al suo tredicesimo gol stagionale e penalty dell'ex Genoa hanno permesso alla Roma di portarsi a quota 38 punti, meno 4 dalla Juventus che ha però una partita da recuperare. I clivensi si dimostrano un osso sempre molto duro e restano fermi a quota 25.

Nel big match della 18esima giornata, la Fiorentina di Paulo Sousa e il Napoli di Maurizio Sarri non si fanno male: finisce 3-3 al Franchi. Al capolavoro di Lorenzo Insigne, nel primo tempo, nella seconda frazione ha risposto Bernardeschi con la punizione deviata imparabilmente da Callejon. Al 68' però è Mertens a riportare in vantaggio gli azzurri che vengono però raggiunti un minuto dopo ancora dalla rete di Bernardeschi con la complicità di Reina e gelati all'83' grazie al gol fantastico di Mauro Zarate. Al 94', però, Tagliavento concede il rigore agli azzurri per fallo di Salcedo su Mertens. Dal dischetto Gabbiadini non sbaglia e regala un punto d'oro agli azzurri che si portano a quota 35 punti, mentre la Viola sale a 27.