Ronaldo: "Ho una banca del seme sufficiente per una squadra di calcio"

Ronaldo il Fenomeno si è raccontato in una lunga intervista al Financial Times. L'ex attaccante dell'Inter ha ammesso di aver praticato la vasectomia: "Ho congelato talmente tanto sperma che potrebbe essere sufficiente per una squadra di calcio"

Luis Nazario de Lima è conosciuto da tutto il mondo come Ronaldo il Fenomeno. Il 42enne brasiliano ha scritto pagine importantissime di club gloriosi come Psv, Barcellona, Inter e Real Madrid. Il carioca ha anche vestito la maglia del Milan, nella fase finale della carriera, facendo infuriare i tifosi nerazzurri che erano letteralmente innamorati di lui. Ronaldo è oggi Presidente del Valladolid e ai microfoni del Financial Times ha voluto raccontare un aneddoto prima della finale del Mondiale del 2002 a Yokohama: "Non ho dormito nemmeno un minuto per paura di un nuovo attacco di epilessia. Temevo succedesse la stessa cosa accaduta a Parigi. Quando tutti dopo cena andarono a letto, presi Dida lo costrinsi a stare con me e lo tenni sveglia tutta la notte"

Ronaldo ha avuto problemi di peso nella seconda fase della sua carriera e ha anche voluto riservare una stoccata all'opinione pubblica e ai media: "Oggi ci sono mobilitazioni per molte cose, se sei nero, se sei gay... Ma non ricordo nessuno che mi abbia difeso quando venivo chiamato gordo, grasso. Ma non mi importa". Il Fenomeno ha poi svelato un particolare, già noto a molti, circa la sua vita privata, ovvero l'aver praticato la vasectomia: "Sì, ho fatto la vasectomia ma ho congelato talmente tanto sperma che potrebbe essere sufficiente per una squadra di calcio".