Sarri e il vizio del fumo: 29mila sigarette all'anno, oltre 400.000 euro spesi

In Inghilterra si sono divertiti a fare i conti in tasca al tecnico del Chelsea Sarri che da incallito fumatore qual è spenderebbe circa 400.000 euro in sigarette durante l'anno

Maurizio Sarri ha conquistato tutti al Chelsea ed ha spazzato via in un colpo solo Antonio Conte, il suo predecessore italiano. L'ex tecnico del Napoli, infatti, ha già ottenuto due vittorie su due in campionato come Watford, Tottenham, Bournemouth, Manchester City e Liverpool. Non solo, l'ex allenatore dell'Empoli ha convinto i media per la sua pacatezza, per la sua serietà e il suo inglese, mentre i giocatori non fanno altro che elogiare i suoi metodi di allenamento che per ora stanno dando i frutti sperati con il Chelsea che punta a vincere la Premier League e a tornare in Champions League.

Sarri, anche nella sua esperienza italiana, era solito fumare prima, durante l'intervallo e a fine partita, mentre durante le gare ha sempre tenuto un mozzicone di sigaretta in bocca. Joe.co.uk ha voluto fare un'analisi per stabilire quante sigarette fumi all'anno dato che pare faccia fuori quattro pacchetti di media al giorno, ovvero 80 sigarette. Sarri ne fuma dunque una ogni dodici minuti, per un totale di circa 29.000 cicche, 22 durante l'intera stagione calcistica. Conti alla mano, infine, il toscano per questo suo vizio tirerebbe fuori circa 400.000 euro di sigarette, ovvero due settimane dello stiepndio di Eden Hazard.

Commenti

marcs

Ven, 24/08/2018 - 17:29

Semplicemente impossibile. Un pacchetto costa circa 5 euro. Se il sig. Sarri fuma 4 pacchetti al giorno, fanno circa 7300 euro all'anno. Per arrivare alla cifra he dite voi bisognerebbe fumare 219 sigarette al giorno. Prima di scrivere stupidate attaccate il cervello, ma forse li del giornale non lo avete.