Sarri-Juve, Giampaolo-Milan il countdown è senza fine

Il Chelsea tarda il via libera, ma in 48-72 ore l'ex Napoli sarà bianconero. Anche Ferrero verso l'ok

Sarri alla Juventus, Giampaolo al Milan, Fonseca alla Roma. Pedine che s'incastrano, finalmente, dopo giorni e settimane d'attesa. Tra situazioni già definite e altre che aspettano solo i crismi dell'ufficialità, la Serie A prende forma. Perché, a conti fatti, rimangono vuote ad oggi solo le panchine di Sampdoria (in pole c'è Pioli ma piace anche Di Francesco), Fiorentina (previsto per oggi l'incontro tra Montella e Commisso) e la neopromossa Verona.

Capitolo Sarri: dall'Inghilterra sembrava prossimo il via libera da parte del Chelsea per liberare l'ex tecnico del Napoli (trovato in Javi Garcia il suo sostituto). Nonostante non sia arrivata l'ufficialità, l'affare ormai è da dare per scontato, anche se la firma con la Juventus arriverà nei prossimi giorni con tanto di presentazione prevista per giovedì a Torino. L'accordo tra il ds bianconero Paratici e Fali Ramadani, l'intermediario che cura gli interessi del tecnico, c'è da tempo: sarà un contratto triennale da 6 milioni più bonus a stagione a legarli. Sarri avrà in squadra, oltre alla novità Andrea Barzagli, anche il preparatore atletico Paolo Bertelli, già in bianconero dal 2011 al 2014 con Conte, con Martusciello come vice.

L'Inter, intanto, è volata a Madrid per discutere con Atletico e Real la posizione di Icardi: il giocatore è da tempo considerato fuori dal progetto tecnico di Conte, ma Ausilio non è riuscito a trovare terreno fertile nei due club madrileni; in casa Real, oltretutto, si è cercato di gettare le basi per possibili trattative su Vazquez e Asensio. Mentre un capitolo a parte merita Kovacic: ci sarebbe già un'intesa per il prestito del croato, che tornerebbe così in nerazzurro. Risposte negative anche dal Manchester United per uno scambio con Lukaku, ma siamo ancora ai primi timidi tentativi. Mentre ormai è in dirittura d'arrivo l'affare con il Cagliari per Barella, l'ultima idea si chiama Bruno Fernandes dello Sporting Lisbona: proposto ai lusitani lo scambio con Joao Mario.

Giampaolo studia da Milan: in settimana ci sarà il faccia a faccia con il presidente Ferrero, con il tecnico che ha già chiesto di essere liberato. Intanto il Diavolo lavora anche al direttore sportivo, con l'ex Roma Massara, che ha da poco risolto il contratto con i giallorossi, il nome caldo di questi giorni. Vista anche la chiusura di Lotito su Tare, il quale sembra prossimo alla firma del rinnovo del contratto. Una trattativa, quella con Massara, che potrebbe chiudersi molto velocemente visto il suo attuale status da disoccupato.

Il Genoa saluta Prandelli e si affida ad Andreazzoli, con il ritorno di Capozucca nel ruolo di ds; mentre la Spal riparte, ancora una volta, da Semplici, che ha rinnovato il contratto con il club fino al 2021. Sulla panchina del Sassuolo resta De Zerbi («Mai pensato di andare via»), mentre in casa Roma si attende solo l'ufficialità per l'arrivo di Fonseca: lo Shakhtar l'ha di fatto liberato e la firma con i capitolini dovrebbe arrivare nelle prossime ore, con l'annuncio dell'incarico atteso entro la giornata di venerdì.