Il Sassuolo frena la corsa dell'EuroAtalanta

I bergamaschi ringraziano Cristante, ma perdono punti preziosi per la coppa

Imprevista frenata dell'Atalanta nella corsa all'Europa. Merito del Sassuolo che ha impostato una partita sulla difensiva, togliendo gli spazi vitali agli avversari, meno precisi del solito. La tattica giudiziosa degli emiliani ha avuto però bisogno di un super Consigli, che sul campo che l'ha visto nascere ha sfoderato una prestazione da campione, meritandosi gli applausi dei suoi ex tifosi. Dopo una partenza arrembante dei nerazzurri, con montante clamoroso colpito da Gomez, il pubblico ha temuto di dover assistere ad una sconfitta. Perché Caldara, di solito uno dei migliori, si è appisolato su un innocuo pallone a centrocampo e lo svelto Pellegrini, ne ha approfittato volando indisturbato verso la porta e superando il povero Berisha.

Alla ripresa i nerazzurri hanno schiacciato gli ospiti davanti all'area di rigore e l'assedio è stato premiato con il meritato pareggio di Cristante, bravo a deviare di testa l'ennesimo traversone di Gomez. L'Atalanta ha provato a vincere, ma Consigli ha chiuso la porta a chiave. Finisce pari tra Empoli e Pescara, un risultato che fa comodo ai toscani e condanna gli abruzzesi, ora a meno nove dall'Empoli.

Ariel Feltri