Serie A, risultati e classifica della dodicesima giornata

Serie A, il Cagliari di Maran in formato europeo annienta per 5-2 la Fiorentina. La Lazio batte 4-2 il Lecce, 0-0 tra Sampdoria-Atalanta e Udinese-Spal, con Petagna che sbaglia un rigore al 98'. Il Parma batte 2-0 la Roma

Dopo gli anticipi della dodicesima giornata di Serie A che hanno visto le vittorie di Sassuolo, Inter, Torino e il pareggio tra Napoli e Genoa, la domenica di calcio si è fatta subito ricca di gol e colpi di scena. Il Cagliari di Rolando Maran schianta per 5-2 la Fiorentina di Vincenzo Montella nell'anticipo dell'ora di pranzo giocato alla Sardegna Arena e si prende momentaneamente il terzo posto in classifica alle spalle di Inter e Juventus.

I sardi hanno giocato una partita incredibile per oltre 70 minuti dove hanno segnato 5 reti con cinque calcitori diversi: il centrocampista ex Napoli Rog ha aperto le marcature al 17', al 26' il raddoppio del difensore Pisacane, e al 34' Simeone segna il gol del 3-0 che manda così le squadre a riposo. Nella ripresa Joao Pedro segna il 4-0 al 54' e Nainggolan la chiude in via definitiva con la rete del 5-0 al 64'. I padroni di casas si rilassano e tra il 75' e l'87' subiscono da doppietta di Vlahovic che non serve a rendere meno amara la sconfitta alla Fiorentina. Cagliari a quota 24 punti, viola fermi a 16.

Il tabellino

Cagliari: Olsen; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Nandez (83′ Ragatzu), Cigarini, Rog; Nainggolan (78′ Castro); Joao Pedro, Simeone (74′ Cerri). Allenatore: Maran

Fiorentina: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola (46′ Sottil), Pulgar, Badelj, Castrovilli (67′ Benassi), Dalbert; Vlahovic, Chiesa (72′ Ghezzal). Allenatore: Montella

Reti: 17′ Rog (C), 26′ Pisacane (C), 34′ Simeone (C), 54′ Joao Pedro (C), 65′ Nainggolan (C), 75′ Vlahovic (F), 87′ Vlahovic (F)

Alle 15 si sono disputate tre partite:

LAZIO-LECCE 4-2

La Lazio di Simone Inzaghi si rialza prontamente dopo la debacle in Champions League, vince 4-2 contro il Lecce di Fabio Liverani e aggancia al terzo posto il Cagliari di Maran. I gol della vittoria dei biancocelesti portano la firma di Correa, doppietta, Immobile, Milikovic Savic. Di Lapadula e La Mantia le reti dei salentini a cui è stato annullato un gol a Lapadula sul risultato di 2-1. Con questo successo la Lazio sale a quota 24 punti, il Lecce resta fermo a 10.

Lazio: Strakosha, Patric (72' Bastos), Luiz Felipe, Acerbi, Lazzari M, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva (51' Cataldi), Luis Alberto, Lulic, Correa (86' Berisha V), Immobile

Lecce: Gabriel, Meccariello (87' Rispoli), Rossettini, Lucioni, Calderoni, Majer (70' Shakhov), Tachtsidis, Petriccione, Mancosu, Lapadula, Babacar (73' La Mantia).

Reti: 30' CORREA, 40' LAPADULA, 62' MILINKOVIC-SAVIC, 77' IMMOBILE, 80' CORREA, 85' LA MANTIA

SAMPDORIA-ATALANTA 0-0

Finisce 0-0 il match del Marassi tra la Sampdoria di Claudio Ranieri e l'Atalanta di Gian Piero Gasperini che ha giocato anche gli ultimi venti minuti di gioco in dieci uomini per l'espulsione di Malinovsky. Con questo pareggio i nerazzurri agganciano la Roma a quota 22, mentre la Sampdoria si porta a quota 9: passi molto lenti verso una salvezza che sta diventando problematica.

Sampdoria: Audero; Depaoli, Colley, Ferrari, Murru; Vieira (dal 38′ st Bertolacci), Ekdal, Jankto, Bereszynski; Bonazzoli (dal 13′ pt Caprari), Quagliarella (dal 24′ st Ramirez).


Atalanta: Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer (dal 14′ st Arana), de Roon, Malinovsky, Castagne; Gomez, Pasalic; Muriel (dal 17′ st Barrow).

UDINESE-SPAL 0-0

L'Udinese muove leggermente la classifica con il pareggio interno contro la Spal di Leonardo Semplici ma deve ringraziare il suo portiere Musso che al 98' ha neutralizzato il rigore calciato da Andrea Petagna. Con questo pareggio i bianconeri salgono a quota 14, mentre i ferraresi salgono a quota 8 punti in classifica lasciando l'ultimo posto

Udinese: Musso; Nuytinck, Troost-Ekong, Becao (dal 85’Teodorczyk); Larsen, Mandragora (dal 79′ Fofana), Jajalo, De Paul, Sema; Okaka, Nestorovski (dal 65′ Lasagna).

Spal: Berisha; Cionek, Felipe (dal 79′ Vicari), Tomovic; Strefezza (dal 46′ Sala), Valdifiori, Missiroli, Kurtic, Reca; Floccari (dal 68’Petagna), Paloschi.

PARMA-ROMA 2-0

La Roma di Fonseca non riesce a reagire dopo la batosta subita nel finale di partita in Europa League contro il Borussia Moenchengladbach e perde un'altra partita contro il Parma di Roberto D'Aversa che vince per 2-0 con due reti siglate nella ripresa da Sprocati e Cornelius. La Roma perde così il terzo posto in favore di Cagliari e Lazio appaiate a quota 24 punti, giallorossi a quota 22 con l'Atalanta. Il Parma sale all'ottavo posto dietro al Napoli a quota 17 punti.


Parma: Sepe, Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo (83' Bruno Alves), Kucka, Hernani, Scozzarella (71' Barilla'), Kulusevski, Cornelius, Gervinho (45' Sprocati)

Roma: Pau Lopez, Spinazzola (26' Santon), Smalling, Fazio (72' Diawara), Kolarov, Veretout, Mancini G, Zaniolo, Pastore (65' Under), Kluivert, Dzeko

Reti: 63' Sprocati (P), 93' Cornelius (P)

Alle 20:45 il posticipo della 12esima giornata, il big match tra Juventus e Milan chiuderà la dodicesima giornata di Serie A. La posta in palio è alta soprattutto per i rossoneri che se uscissero dallo Stadium con un risultato positivo potrebbero guardare al futuro con un po' più di serenità e ambizione. La Juventus di contro vuole vincere per sorpassare nuovamente l'Inter di Conte in vetta alla classifica.

LA CLASSIFICA DI SERIE A: INTER 31, JUVENTUS 29, CAGLIARI E LAZIO, 24, ROMA E ATALANTA 22, NAPOLI 19, PARMA 17, FIORENTINA 16, VERONA 15, TORINO 14, SASSUOLO, UDINESE 14, MILAN 13, BOLOGNA 12, LECCE 10, GENOA 9, SAMPDORIA 9, SPAL 8, BRESCIA 7.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Lun, 11/11/2019 - 07:04

Che gioia x il cagliari!! Forzaaaa