Serie A, ecco i calciatori più pagati: in testa Cristiano Ronaldo

Parte questo weekend la Serie A, Cristiano Ronaldo sarà il calciatore più pagato con un ingaggio di 30 milioni, secondo posto per Gonzalo Higuain con 10 milioni, terzo posto per Paulo Dybala con 7.5 milioni

Parte finalmente questo weekend il campionato di serie A, con la stella indiscussa di Cristiano Ronaldo, il calciatore più pagato del campionato con un ingaggio di 30 milioni di euro.

Conto alla rovescia per l'inizio del campionato italiano, finalmente tornato ai fasti di un tempo dopo questa finestra di calciomercato. Su tutti l'acquisto di Cristiano Ronaldo ha ridato visibilità e lustro alla serie A con l'arrivo del calciatore attualmente più forte al mondo.

Nella speciale classifica degli ingaggi, tra le curiosità più frequenti prima del via del campionato, il campione portoghese figura al primo posto senza rivali con un ingaggio di 30 milioni all'anno.

Secondo posto per il bomber argentino Gonzalo Higuain, altro prezzo pregiato del mercato, passato dalla Juventus al Milan, con un ingaggio di 10 milioni di euro all'anno.

Terzo posto per un altro juventino, Paulo Dybala, appetito a lungo dai top club europei, ma poi rimasto a Torino a caccia del sogno Champions, che percepirà un ingaggio di 7.5 milioni di euro.

Seguono ex aequo, Gigio Donnarumma, portiere enfant prodige del Milan, alla ricerca di riscatto dopo un'annata in chiaroscuro e Douglas Costa, funambolico esterno offensivo brasiliano in forza alla Juventus, entrambi con un ingaggio di 6 milioni di euro.

Quinto posto per Leonardo Bonucci, figliol prodigo tornato quest'anno alla Juventus e sempre al centro di discusse trattative di mercato nelle ultime stagioni, il difensore guadagna 5.5 milioni.

Poco dietro Mauro Icardi, capitano dell'Inter, l'attaccante argentino percepisce attualmente 5.4 milioni all'anno e giura amore ai nerazzurri in attesa del rinnovo, che gli consentirebbe di scalare posizioni in classifica.

Commenti

ilbelga

Gio, 16/08/2018 - 18:18

beati loro, con un po di salute sai che goduria...