Serie A, Empoli-Frosinone:1-2

L'anticipo del 25° turno di serie A ha visto il Frosinone vincente contro l'Empoli per 2 a 1. A segno al 17' pt e 28' st (rig.) D.Ciofani e al 14' st Maccarone.

Daniel Ciofani regala una speranza al Frosinone. A Empoli, nel terzo match della 25esima giornata di serie A, i ciociari battono 2-1 i padroni di casa grazie alla doppietta segnata dall'attaccante diAvezzano e tornano a due punti dal quartultimo posto occupato dalla Sampdoria, l'ultimo buono per non retrocedere. Sotto la pioggia del Castellani Marco Giampaolo schiera l'abituale 4-3-1-2 con Saponara trequartista per ispirare lacoppia Pucciarelli-Maccarone. Senza più molto da perdere, vista la difficile situazione di classifica, Roberto Stellone si affida al tridente composto da Tonev, Dionisi e Daniel Ciofani, con il bulgaro che svaria su tutto il fronte offensivo. Nei primi dieci minuti il Frosinone soffre i ritmi alti imposti dall'Empoli, ma la pressione toscana produce solo qualche impreciso tiro alla distanza.

Alla prima occasione buona, pochi secondi dopo un rapido contropiede non finalizzato da Tonev, i ciociari trovano il gol: sul preciso cross dalla sinistra di Pavlovic, Daniel Ciofani anticipa i difensoriavversari e batte Skorupski con un potente colpo di testa. L'Empoli accusa il colpo, per riorganizzarsi impiega dieci minuti nei quali Gori cerca il raddoppio con un potente tiro dalla distanza, di poco alto sopra la traversa. Quando Buchel, Paredes e Zielinski riprendono in mano il centrocampo, però, la squadra di Giampaolo torna ad affacciarsi nella metà campo avversaria. L'Empoli, come sempre, attacca molto per vie centrali affidandosi a Saponara, che allamezz'ora libera Maccarone davanti alla porta: l'assistente Schenone non segnala il netto fuorigioco, ma Leali è comunque reattivo in uscita e salva la porta ciociaria.

L'altra grande occasione del primo tempo per i toscani è unadeviazione ravvicinata dello stesso Maccarone sul corner battuto da Zielinski al 40': Leali è ancora reattivo. Nella ripresa la partita non cambia: l'Empoli domina il possesso palla e detta il ritmo, il Frosinone si difende. I toscani collezionano angoli (alla fine saranno 16), Ariaudo sfiora il palo di testa. Poi, al 14', ci pensa Maccarone a trovare il pareggio, liberato in area da Saponara. Nei dieci minuti successivi l'Empoli sfiora il raddoppio ancora con Maccarone e poi Zielinski ma, come già successo nel primo tempo, al Frosinone basta un episodio, un pallone recuperato sulla trequarti, per tornare avanti: Mario Rui stende Dionisi in area, Ciofani spiazza Skorupski dal dischetto. I toscani stavoltanon accusano il contraccolpo e si lanciano in avanti, ma Stellone è bravo a riequilibrare la sua squadra inserendo il difensore Ajeti per Tonev. E poi ci pensa Leali a salvare i tre punti fermando prima Pucciarelli e poi deviando in angolo il colpo di testa del nuovo entrato Mchedlidze.

Video che ti potrebbero interessare di Sport