Serie A, Gian Piero Ventura lascia il Chievo: l'ex ct si è dimesso

Clamorosa decisione di Giampiero Ventura che ha presentato le dimissioni dopo il match con il Bologna

Gian Piero Ventura si è dimesso, l'ex ct della nazionale ha deciso di abbandonare la guida del Chievo dopo il pareggio odierno contro il Bologna.

Non è bastato il primo punto conquistato nella sua gestione, Gian Piero Ventura ha presentato le dimissioni al termine della parttia contro il Bologna terminata 2-2. Match lottato per i clivensi, che avevano ribaltato lo svantaggio iniziale di Santander con il rigore di Meggiorini e un tap in vincente di Obi prima del pareggio definitivo di Orsolini, conquistando il terzo pareggio stagionale.

Ventura avrebbe comunicato la sua decisione davanti alla squadra negli spogliatoi, ma non si è ancora presentato davanti alle tv per rilasciare dichiarazioni. Il tecnico ligure termina così la sua avventura con i gialloblu dopo 4 partite con tre sconfitte e il solo punto ottenuto oggi. I veronesi sono al momento all'ultimo posto in classifica a zero punti per via della penalizzazione di tre punti di inizio campionato.

La decisione ha colta di sorpresa la società veneta, che attraverso le parole del ds Romairone ha spiegato: ''Non ce lo aspettavamo, è stato un fulmine a ciel sereno. Dopo il fischio finale Ventura mi ha detto che sarebbe andato negli spogliatoi e che avrebbe comunicato alla squadra che si sarebbe dimesso. Una scelta fatta a caldo, ma che andrebbe pensata e verificata. Come società ci sentiamo di dire che Ventura è ancora il nostro allenatore, ma ogni comunicazione la darà il presidente. Il mister ha detto di provare una sensazione di malessere, ma la squadra è con l'allenatore, la società è con l'allenatore. Sappiamo che non sarà facile, ma è un percorso che si potrà fare insieme''.