Serie A, l'Atalanta batte il Lecce e vola al 2° posto. Torino-Napoli 0-0

Serie A, l'Atalanta ne fa tre al Lecce e vola al secondo posto con la Juventus. La Roma pareggia 1-1 contro il Cagliari, la Lazio non va oltre il 2-2 in casa del Bologna. Il Napoli sbatte sul Torino: finisce 0-0

La settima giornata di Serie A è iniziata sabato con le vittorie di Spal, Verona e Milan su Parma, Sampdoria e Genoa. Nella giornata di oggi si sono disputate altre quattro partite tra le 12:30 e le 15. Nel match dell'ora di pranzo la Fiorentina di Vincenzo Montella dà seguito alla vittoria contro il Milan di Giampaolo e batte di misura, ma soffrendo, l'arcigna Udinese di Igor Tudor piegata dal gol di Nikola Milenkovic.

Alle 15 si sono giocate altre tre partite con l'Atalanta di Gian Piero Gasperini che ha vinto la prima partita disputata nel nuoo stadio, il Gewiss Stadium. Il Lecce di Fabio Liverani viene triturato per 3-1 grazie ai gol di Zapata, Gomez e Gosens, di Lucioni la rete della bandiera dei salentini. Questo successo per la Dea vale il secondo posto in classifica in coabitazione con la Juventus. La Roma di Fonseca, dopo il pareggio in Europa League, pareggia ancora 1-1 in casa contro il Cagliari di Maran: al gol su rigore di Joao Pedro ha risposto l'autorete di Ceppitelli. Annullato un gol al 90' a Kalinic per una spinta dell'attaccante croato a Pisacane che ha sbattuto contro Olsen ed è stato costretto ad uscire dal campo in barella e con tanto di collare. Rottura del menisco interno del ginocchio per Diawara che si va ad aggiungere agli infortuni di Zappacosta, crociato, e Pellegrini con la frattura del piede.

La Lazio di Simone Inzaghi non va oltre il 2-2 sul campo dell'organizzato Bologna di Sinisa Mihajlovic tornato in panchina dopo le cure chiemioterapiche dei giorni scorsi. Rossoblù in vantaggio due volte con Krejci e Palacio e ripresi dalle reti di Ciro Immobile. Espulsi Lucas Leiva e Medel con Correa che si fa parare un rigore. Alle 18 il Torino di Walter Mazzarri e il Napoli di Carlo Ancelotti non vanno oltre lo 0-0. Alle 20:45 il big match tra l'Inter di Antonio Conte e la Juventus di Maurizio Sarri chiuderà la settima giornata di Serie A. Brescia-Sassuolo rinviata per la morte del patron neroverde Squinzi si recupererà il prossimo 18 dicembre.

LA CLASSIFICA DI SERIE A: INTER 18, JUVENTUS E ATALANTA 16, NAPOLI 13, ROMA, LAZIO, CAGLIARI, FIORENTINA 11, TORINO 10, VERONA, BOLOGNA, PARMA, MILAN 9, UDINESE 7, SASSUOLO*, BRESCIA*, SPAL, LECCE 6, GENOA 5, SAMPDORIA 3.

*UNA PARTITA IN MENO DA RECUPERARE IL 18/12

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

maxmado

Lun, 07/10/2019 - 08:29

Ok, dopo il derby d'Italia l'Atalanta è terza. Ma l'Inter deve stare attenta, già l'anno scorso si è vista superare dell'Atalanta. Forza dea, batti tutti … tranne la Juve … beh, però da juventino, se la Juve non dovesse vincere lo scudetto, sarebbe bello se potesse vincerlo l'Atalanta, sarebbe il Leicester d'Italia. Ma poi chi terrebbe più Vittorio Feltri?!?