Serie A: la Roma mette pressione alla Juventus. Napoli e Lazio in scia

Serie A: Roma, Napoli e Lazio non steccano e battono Udinese, Pescara e Atalanta. Pari a reti bianche tra Samp-Empoli, il Sassuolo ne fa 4 al Palermo

Dopo gli anticipi di ieri che hanno visto le vittorie di Bologna e Inter contro Crotone e Chievo, la 20esima giornata di Serie A è proseguita con l'anticipo dell'ora di pranzo che ha visto il Cagliari imporsi per 4-1 sul malcapitato Genoa di Juric. Nel pomeriggio si sono svolte 5 partite tutte molto combattute e ricche di emozioni. La Roma di Spalletti espugna per 1-0 il campo dell'Udinese: il gol vittoria porta la firma di Radja Nainggolan, da segnalare l'errore dal dischetto di Edin Dzeko. I giallorossi si portano così a meno uno dalla Juventus. Il Pescara di Oddo, invece, dura solo un tempo contro il Napoli di Sarri: Tonelli, Hamsik e Mertens regalano la vittoria agli azzurri che salgono a quota 41 in classifica. Per gli abruzzesi, nel finale, gol della bandiera su rigore di Caprari.

La Lazio di Simone Inzaghi va sotto nel punteggio contro l'Atalanta grazie alla rete di Petagna ma con Milinkovic-Savic e il rigore di Immobile la ribalta e si porta a quota 40 in classifica, mentre i nerazzurri restano fermi a 35. Il Sassuolo di Di Francesco spazza via 4-1 il Palermo di Corini che si era portato in vantaggio con Quaison. La doppietta di Matri, Ragusa e Politano danno fiato ai neroverdi che salgono così a quota 21 in classifica, rosanero sempre fermi a 10. Finisce 0-0 invece il match tra la Sampdoria e l'Empoli con Mchedlidze che fallisce un calcio di rigore nel primo tempo. I blucerchiati salgono a quota 24, toscani a quota 18. Questa sera alle ore 20:45 ci sarà il big match tra Fiorentina e Juventus mentre domani sera alle 20:45 la sfida tra il Torino di Mihajlovic e il Milan di Montella chiuderà la 20esima giornata di Serie A.