Serie A, stadi sempre più vuoti: -6% rispetto a un anno fa

La media degli spettatori per ogni partita di poco superiore a 22mila persone. In aumento le presenze di tifosi per Milan, Roma e Juventus. In calo l'Inter

Ennesima flessione per le presenze negli stadi della massima serie. Al termine della 16esima giornata la media degli spettatori in A (22.051) registra un decremento del 6.1% rispetto al dato finale della scorsa stagione (23.481).
Si tratta del peggior dato statistico degli ultimi cinque anni: -10.5% rispetto alla stagione 2012/13 (24.655), -5.1% rispetto al campionato 2011/12 (23.214), addirittura -11.4% rispetto al dato del 2010/11 (24.901). Lo rileva il Report elaborato dall'Osservatorio Calcio Italiano in riferimento al database online di Stadiapostcards.
Exploit di presenze casalinghe per il Milan: lo stadio «Meazza» per le gare interne dei rossoneri detiene il primato stagionale con una media spettatori pari a 45.978 (+15.3% rispetto la scorsa stagione). Seguono la Roma (40.467, +0.1% rispetto al campionato precedente) e la Juventus (38.475, +0.4% rispetto la passata stagione). Netto calo degli spettatori si registra invece negli incontri casalinghi dell'Inter (-27.5%).
I campioni d'Italia della Juventus si confermano come compagine che richiama il maggior numero di presenze di tifosi avversari: con i bianconeri in campo si è registrato il miglior dato stagionale a Bergamo, Cagliari, Verona (Chievo), Empoli, Firenze, Roma (Lazio), Reggio Emilia (Sassuolo).