Siviglia esagerato: 3-1 al Liverpool e terza Europa League di fila

Il Siviglia di Unai Emery si impone, in rimonta, per 3-1 contro il Liverpool di Jurgen Klopp conquistando la sua terza Europa League di fila

Chiamatela pure Siviglia League: la squadra di Unai Emery, per il terzo anno consecutivo, si porta a casa la sorella minore della Champions League in una finale davvero pazzesca ed emozionante contro il Liverpool di Klopp che, dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio, è crollato nel secondo tempo eh ha subito 3 reti nel giro di 25 minuti. Primo tempo condizionato dagli errori della terna arbitrale svedese con Eriksson che non fischia due rigori sacrosanti per i Reds: uno sullo 0-0 al minuto 12, il secondo sull’1-0 al minuto 40. Nonostante questo la prima frazione si è chiusa in favore della squadra di Klopp con la perla di Sturridge al 35’. Nel secondo tempo il Siviglia cambia ritmo e il Liverpool viene triturato dall’avversario: Gameiro dopo 22 secondi e la doppietta del capitano Coke al 63’ e al 70’ hanno dato agli andalusi la terza Europa League consecutiva, la quinta della storia negli ultimi 11 anni. Festa grande per i tifosi della squadra andalusa, grande amarezza tra i tanti supporters del Liverpool che hanno visto sparire dal campo la propria squadra per tutta la seconda frazione di gioco.

Primi 45 minuti di gioco entusiasmanti allo stadio St Jakob di Basilea dove Liverpool e Siviglia hanno dato vita ad una finale degna di questo nome. Di certo gli episodi, tutti in area del Siviglia, non sono di certo mancati, con l’arbitro Eriksson che verrà sicuramente messo alla graticola per delle decisioni errate e rivedibili. Meglio gli andalusi nei primi 10 minuti con un Banega davvero in grande spolvero a dare ordine al centrocampo andaluso. Dall’altra parte, Reds troppo timorosi che non riescono ad imporsi sull’avversario con Coutinho un po’ fuori dal gioco. All’11 minuto, però, la prima azione pericolosa è della squadra di Klopp: cross di Clyne, Soria non esce e lascia colpire di testa Sturridge e Carrico compie il miracolo salvando sulla linea. Al 12’ arriva il primo episodio incriminato: Firmino ha il possesso del pallone e tenta di saltare Carrico che la tocca clamorosamente con il braccio, l’arbitro lascia proseguire tra le proteste dei Reds. La squadra di Klopp dopo il torto subito cresce e al 24’ va ancora vicino al gol con Sturridge che viene imbeccato in verticale: questa volta Soria esce bene e chiude lo specchio all’attaccante inglese. Al 32’ splendido gesto tecnico di Gameiro che dopo un’azione prolungata in rovesciata la metta di poco a lato. Al 35’ arriva il vantaggio del Liverpool con una perla di Sturridge che, spostato a sinistra, riceve palla da Coutinho e con un bellissimo esterno sinistro a girare la mette sul palo lungo alla sinistra di Soria: super gol dell’ex Chelsea! I Reds mettono alle corde il Siviglia e al 39’ trovano il secondo gol con Lovren ma l’arbitro annulla per fuorigioco di Sturridge che sullo stacco di testa del difensore croato è in fuorigioco e disturba la visuale di Soria. Al 40’ secondo episodio incriminato: passaggio filtrante di Sturridge e Krychowiak indietreggiando abbassa troppo la mano e impatta il pallone: Eriksson non concede ancora il penalty in maniera incredibile. 44’: Liverpool ancora vicino al gol ma il primo tempo si chiude sull’1-0 per il Liverpool.

Pochi istanti prima dell’inizio del secondo tempo, tutti i calciatori del Siviglia si caricano e cercano di stare uniti, questo rito propiziatorio è davvero sorprendente: dopo soli 22 secondi c’è il pareggio con il solito Kevin Gameiro che, servito dall’incontenibile Mariano Ferreira, che scherza con un tunnel Moreno, la mette dentro da due passi! L’attaccante francese è scatenato e, al 48’, servito con una grande palle da Banega si invola verso la porta di Mignolet ma aspetta troppo a calciare e si fa chiudere da Kolo Tourè e dallo stesso portiere belga. Meglio il Siviglia in questo inizio secondo tempo, il Liverpool è in bambola e sembra rimasto ancora negli spogliatoi. Al 61’ salva tutto Mignolet: spizzata di N’Zonzi che trova Gameiro che da due passi tira a botta sicura e trova l’intervento prodigioso del portiere del Liverpool. Al minuto 63 arriva il vantaggio meritato del Siviglia che la ribalta! Grande azione corale degli andalusi con la palla in verticale di Banega per Vitolo, che controlla e mentre sta per recuperare il pallone viene anticipato dal suo capitano Coke che calcia a giro di prima intenzione mettendola sul palo più lontano battendo imparabilmente Mignolet. Al minuto 70 arriva la doppietta personale del capitano al suo secondo gol stagionale in Europa League, il quinto complessivo considerando anche campionato e Coppa del Re. Sfortunato il Liverpool visto che l’assist, involontario, arriva dal doppio tocco di due calciatori dei Reds: Coke fredda Mignolet e tutti i tifosi della squadra inglese che ora vedono svanire definitivamente il sogno di poter vincere l’Europa League. Supporters del Siviglia in visibilio e in estasi perché sta per arrivare la terza Europa League consecutiva! Mai nessuno come gli andalusi! La reazione degli uomini di Klopp tarda ad arrivare e solo al 79’ uno spento Coutinho calcia di sinistro verso la porta di Soria, ma la palla termina alta. Solo il Siviglia in campo, il Liverpool si è già arreso. Vittoria meritata da parte della squadra di Emery che ha scritto ufficialmente la storia dell'Europa League!

Commenti
Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 19/05/2016 - 09:18

Non sopporto il calcio perchè è uno sport condizionato dalle decisioni arbitrali. I due rigori non dati al Liverpool avrebbero cambiato le cose ed invece... Almeno nello sport il proprio destino deve essere frutto del proprio merito o demerito non delle decisioni arbitarie. Un tempo non era possibile fare altrimenti oggi si può, cosa si aspetta a farlo allora ?