Solo sette con Toni nel club dei 300 gol E Totti può farli tutti con la Roma

Luca Toni è stato l'ultimo ad iscriversi ad un club davvero elitario. La rete di domenica a Udine ha permesso al capitano dell'Hellas Verona di raggiungere un traguardo privilegiato: 300 reti da professionista. Solamente altri sette italiani sono riusciti nell'impresa. Toni, tra l'altro, con Antonio Di Natale (che domenica nella stessa partita ha siglato la rete 301), Francesco Totti e Alessandro Del Piero, è nel ristretto gruppo che può ancora migliorare questo bottino strepitoso.

Certo, sarà praticamente impossibile raggiungere il leader di questa speciale classifica, quel Silvio Piola che, tra Nazionale, Lazio, Novara, Pro Vercelli, Torino e Juventus, è arrivato a sole 10 reti da quota 400. Ma sia Toni, che Totti e Di Natale, possono avvicinarsi e magari superare Filippo Inzaghi e Roberto Baggio, che ormai da qualche stagione hanno appeso le scarpette al chiodo. Tra gli stranieri che hanno giocato nel nostro campionato, invece, hanno superato quota 300 reti da professionisti gli argentini Crespo e Batistuta, gli svedesi Nordahl e Hamrin, l'italo-brasiliano Altafini. Tutti fuoriclasse nati per fare gol.

Nessuno di questi, però, può ambire al primato speciale che contraddistingue Francesco Totti. Il simbolo della Roma è infatti l'unico ad aver realizzato tutte le reti vestendo soltanto due maglie, quella della Nazionale e quella giallorossa. Il numero 10 capitolino è a sole 6 reti dai 300 gol con la squadra della sua città, una cifra che nemmeno Del Piero (290 gol con la maglia della Juventus) è riuscito ad eguagliare.