La Spal sempre più in fuga Frosinone vuole evitare i playoff

Ferrara in festa, la serie A lontana 48 anni è più vicina con 8 punti di vantaggio sul Frosinone terzo in classifica a quattro giornate dalla fine. . La vittoria sul Cittadella legittima la superiorità di gioco, condita con il cinismo delle grandi squadre, primo tempo con i veneti fermati da uno strepitoso Meret, poi i colpi del ko con Giani e Gianmarco Zigoni. A riaprire la partita il gol di Litteri nel finale dopo che l'arbitro Pasqua tardivamente aveva annullato il 3-0 spallino (tre minuti di consultazione con l'assistente Intagliata. Sul successo del Frosinone (Dionisi e Ciofani) c'è l'ombra del gol negato allo Spezia sullo 0-0, pallone di Granoche sulla traversa che rimbalza oltre la linea (ma l'arbitro Pinzani non aveva il fermo-immagine). Il Frosinone resta con il Verona - che in serata ha pareggiato 1-1 a Perugia - in corsa per la promozione diretta, per lo Spezia play-off quasi a rischio. In coda colpi di Vicenza e Brescia ma resta l'incubo playout.STau

Risultati: Ascoli-Avellino 2-0, Brescia-Ternana 2-1, Entella-Latina 0-1, Frosinone-Sezia 2-0, Pisa-Pro Vercelli 1-1, Salernitana-Bari 0-0, Spal-Cittadela 2-1, Vicenza-Novara 3-1, Cesena-Benevento 4-1, Carpi-Trapani 2-1, Perugia-Verona 1-1.

Classifica: Spal 73; Verona 66; Frosinone 65; Cittadella 57; Perugia 56; Benevento (-1) 55; Spezia e Carpi 54; Entella, Bari e Salernitana 51; Novara 50; Pro Vercelli 57, Cesena 46, Avellino (-3) 45; Ascoli 44; Brescia 42; Trapani e Vicenza 41; Ternana 38; Latina (-2) 34; Pisa (-4) 33.